Campania

Camorra, nuovo colpo al gruppo Setola: arrestato Di Bona

Metello Di BonaCASERTA. Ancora un duro colpo alla fazione dei Casalesi guidata dal superlatitante Giuseppe Setola. Nella tarda serata sabato 20 dicembre è stato catturato il latitante Metello Di Bona, 38 anni di Casal di Principe.

Si nascondeva a Casaluce, altro comune dell’agro aversano poco distante da Casal di Principe, in casa di Gennaro Paciello, 44 anni, del posto, con precedenti per truffa e reati contro il patrimonio, anch’egli arrestato per favoreggiamento.

L’operazione, supportata da servizi tecnici di intercettazione telefonica ed ambientale, è stata eseguita dagli agenti Squadra Mobile di Caserta, diretta dal vicequestore Rodolfo Ruperti, coordinati dal vicequestore Alessandro Tocco, dirigente della sezione distaccata di Casal di Principe, congiuntamente a personale del servizio centrale operativo e ad equipaggi del reparto prevenzione crimine, in esecuzione delle ordinanze di custodia cautelare in carcere, emesse rispettivamente il 30 ottobre ed il aprile di quest’anno dal gip di Napoli, su richiesta della Dda.

Di Bona è gravemente indiziato di concorso in associazione a delinquere di stampo mafioso ed estorsione aggravata continuata, è considerato uno degli storici affiliati al clan Bidognetti (il cui capo storico è il boss Francesco Bidognetti, alias “Cicciotto ‘e Mezzanotte”, detenuto) ed è indicato da alcuni collaboratori di giustizia contiguo e strettamente legato al gruppo stragista facente capo a Setola, gruppo ritenuto responsabile degli efferati delitti di camorra compiuti dall’estate scorsa, tra i quali l’omicidio di Domenico Noviello a Baia Verde, dell’imprenditore Michele Orsi e della strage degli immigrati a Castelvolturno.

Nello specifico, i provvedimenti si riferiscono ad alcune estorsioni perpetrate a danno di alcuni imprenditori commerciali dell’agro aversano ed in particolare della zona di Lusciano, da Di Bona e da altri affiliati del clan Bidognetti, già tratti in arresto nei mesi scorsi.

L’arresto di Di Bona si aggiunge agli altri eseguiti contro il gruppo Setola dalla Squadra Mobile negli ultimi mesi, nei confronti: Massimo Alfiero, Vincenzo Di Fraia, Pietro Fontana, Nicola Tavoletta, Vincenzo Stefano Cirillo, Francesco Cirillo, Massimo Napolano, Salvatore Santoro, Giuseppe Guerra, Raffaele Granata, Giuseppe Gagliardi, Pasquale Musciarella, Massimo Amatrudi, Carlo Di Raffele e la cattura dei pericolosi latitanti Antonio Alluce, Davide Granato e, nei giorni scorsi, di Luigi Tartarone.

You must be logged in to post a comment Login

News Recenti

Twitter

Aversa, la "freccia azzurra" Raphaela Lukudo premiata nella sua città natia - https://t.co/rBv0NkS4IP

Cesa, Asprinum Festival con Andrea Sannino e Peppe Barra https://t.co/Explqwv2wN

Cesa, Asprinum Festival con Andrea Sannino e Peppe Barra - https://t.co/Cf4XGOkIrP

Forum Polieco, reati ambientali: “Coordinare informazioni per avere indagini incisive” https://t.co/CjOUkyUUZ1

Condividi con un amico