Caiazzo - Castel Morrone - Piana di Monte Verna - Castel Campagnano - Ruviano

Telefoni in tilt, il sindaco Di Sorbo va dai carabinieri

Giuseppe Di SorboCASTEL CAMPAGNANO. Sindaco dai Carabinieri per denunciare i disservizi della Telecom; immediato intervento del Comandante Giuseppe Oliva.

Non ha esitato il sindaco di Castel Campagnano, dottor Giuseppe Di Sorbo, ad attivarsi con tutta la sua energia, e nel rispetto dei poteri che gli sono attribuiti dalla legge, a denunciare ai Carabinieri ed alla stampa i disservizi nella linea telefonica che si protraggono da anni e in particolare assillano da circa un mese le famiglie residenti in contrada Mascioni nonché al centro della frazione Squille, dove perfino i pubblici esercizi lamentano l’interruzione della linea. Fuori servizio anche l’unico telefono pubblico rimasto dopo la rimozione dell’unica cabina, la comunità è praticamente tagliata fuori dal mondo, perché, per lo stesso motivo, non può neanche ricaricare le schede dei telefonini.

Una situazione gravissima, soprattutto per le persone anziane ed ammalate, che in qualunque momento possono avere bisogno del telefono anche per chiamate un medico. Preso atto di tale gravissima situazione, che mette a repentaglio anche la salute pubblica, il primo cittadino non ha esitato ad inviare la seguente missiva alla Telecom ed alla stazione Carabinieri di Caiazzo, dove peraltro il primo cittadino si è recato espressamente per ratificare il grave esposto, che ancora una volta riprova la precarietà di un’azienda un tempo emblematica dell’Italia produttiva ed ora, che i suoi manager percepiscono compensi da favola, sembra precipitare verso il baratro.

“Comune di Castel Campagnano, Provincia di Caserta, Ufficio di Segreteria.Spett.le Telecom Italia SpA, Direzione Generale, Corso d’Italia 41, 00198 Roma, A mezzo fax 06 36882965, e p.c. alla Stazione Carabinieri di Caiazzo. Oggetto: interruzione linea telefonica. Da circa tre settimane i cittadini che abitano in via Mascioni della frazione Squille di questo Comune, nonché altri utenti in varie zone, tra cui il bar De Leone e il tabacchino in piazza Largo Palazzo, lamentano l’interruzione della linea telefonica. Più volte e da diversi utenti il problema è stato segnalato al servizio 187 di Telecom Italia ma, a tutt’oggi, il disagio persiste. Pertanto, confidando nella serietà che da sempre Vi distingue, chiedo un Vostro urgentissimo intervento al fine di ripristinare la linea telefonica nella succitata zona. Ringrazio per l’attenzione che vorrete prestare alla presente e porgo distinti saluti”. (Il Sindaco dottor Giuseppe Di Sorbo).

Per la cronaca, in seguito all’intervento del sindaco, il comandante dei carabinieri Giuseppe Oliva ha immediatamente contattato l’azienda, per cui è immaginabile che all’inizio della prossima settimana e comunque prima di Natale il problema contingente potrà essere risolto, anche se resta quello, molto più serio, di una linea precaria, composta da precari pali in legno che sorreggono cavi sventolanti fra gli alberi, rischiando quindi di saltare nuovamente anche col vento.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico