Caiazzo - Castel Morrone - Piana di Monte Verna - Castel Campagnano - Ruviano

Olio, Mastroianni al convegno di San Prisco

 CAIAZZO. Nuova affermazione per il presidente del comitato “Colline Caiatine”, Tommaso Mastroianni, contitolare dell’antico frantoio Barbiero di Villa Santacroce e promotore del marchio Dop richiesto per il pregiato olio prodotto con olive caiatine.

Il dottor Mastroianni, infatti, è stato chiamato a relazionare al prestigioso convegno in programma il prossimo sabato 6 dicembre a San Prisco, città casertana nota anche quale patria degli olivicoltori. L’incontro di studi, per la verità, avrebbe dovuto già svolgersi sabato scorso ma a causa di un impedimento dell’aula consiliare, già concessa in uso ad un gruppo di boy scouts, è stato rinviato al primo sabato di dicembre. Il convegno, promosso dall’associazione storica locale “Università di Santo Prisco” che si prefigge la valorizzazione dei prodotti tipici e la promozione della storia locale, è finalizzato in particolare alla conoscenza della locale oliva “aitana”, variante locale dell’oliva di Gaeta. A descriverne le caratteristiche sarà il noto esperto locale Pasquale Zibella, per la quale ugualmente c’è l’intenzione di chiedere il marchio Dop. Previsto anche l’intervento del professor Raffaele Sacchi, docente presso la facoltà agraria presso la seconda università di Napoli (Caserta), del collega in giornalismo Mimmo Pelagalli de “Il Sole 24 Ore” e, dulcis in fundo, del dottor Mastroianni, esperto e produttore anche di ottimo vino pallagrello.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico