Caiazzo - Castel Morrone - Piana di Monte Verna - Castel Campagnano - Ruviano

‘Caiazzo Città Viva’ propone il “Puc partecipato”

Caiazzo CAIAZZO. L’associazione “Caiazzo Città Viva” propone il progetto “Puc Partecipato”.

“Riteniamo necessario rendere partecipi i cittadini delle scelte che l’Amministrazione Comunale deve operare relativamente al Piano Urbanistico Comunale per uno sviluppo sostenibile del territorio. Spetta soprattutto ai cittadini, infatti, indicare quali siano i problemi e le positività della loro città e valutare le possibili ricadute determinate dalle scelte previste e/o proposte”. L’associazione provvederà a raccogliere tutte le indicazioni utili alla redazione del Puc, attivando incontri e tavole rotonde che prevedono la partecipazione di tutte le associazioni, dei professionisti e di ogni cittadino abbia qualcosa da proporre. “Bisogna coinvolgere un numero il più ampio possibile di cittadini, – spiega il direttivo dell’associazione – perché la loro partecipazione alla determinazione delle scelte urbanistiche è essenziale in quanto principali destinatari di esso. Solo così le scelte per il Puc risulteranno convincenti, trasparenti, condivise e, soprattutto, non imposte dall’alto. Esso, in effetti, non può e non deve essere una mera determinazione di indici edificatori e/o di vincoli, così come è visto il precedente Piano Urbanistico, bensì piuttosto uno strumento efficace di sviluppo socio economico, paesaggistico ed ambientale della città. Caiazzo è tra le più belle cittadine della Campania, con panorami unici e un territorio incantevole; perciò tutti i cittadini devono sempre di più impegnarsi per la città e rendere i differenti punti di vista e le varie sensibilità una risorsa tesa alla valorizzazione del loro territorio. Alcide De Gasperi in una celebra frase affermava che ‘un politico guarda alle prossime elezioni. Uno statista guarda alla prossima generazione’. Tutti noi dobbiamo perciò imparare a guardare al domani, alle prossime generazioni, al futuro dei nostri figli e di Caiazzo”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico