Aversa

Via Roma, parte la zona a traffico limitato

ZtlAVERSA. Via Roma, almeno nel primo tratto, da Porta Napoli all’incrocio con via Cavour e via Magenta, zona a traffico limitato.

Partirà questo pomeriggio l’esperimento che vedrà la strada più importante della città normanna vietata alle auto dalle 17 alle 20.30 di ogni giorno.

Nata tra mille polemiche di commercianti contrari e favorevoli all’iniziativa richiesta dall’Ascom cittadina, l’iniziativa dovrebbe prolungarsi nel tempo ed ampliarsi anche verso il secondo tratto di via Roma, fino alla chiesa della Madonna di Casaluce, nel giro di un paio di settimane.

A ribadirlo l’assessore alla viabilità Gino Della Valle che annuncia: “Come ogni anno, nella settimana che precede il Natale, si avrà l’isola pedonale tradizionale, come di ripete ogni fine settimana. Posso, inoltre, tranquillamente affermare che entro qualche settiana anche il secondo tratto di via Roma sarà zona a traffico limitato anche nei giorni feriali. E’ ancora in fase di studio, invece, ed ancora non si conoscono i tempi di attuazione per quanto riguarda l’isola pedonale in via Seggio e via Sanfelice”.

Le altre due strade dello shopping aversano che sono quelle i cui negozi sembrano maggiormente risentire della crisi in atto. Intanto, nella mattinata di ieri, lo stesso assessore Della Valle, insieme al comandante della polizia municipale Stefano Guarino, hanno incontrato i rappresentanti sindacali per discutere di eventuali bisogni del corpo in vista della redazione del bilancio preventivo 2009. “Si è trattato – hanno affermato sia l’assessore che il comandante – di un’iniziativa nuova nel suo genere” e “certamente positiva – ha continuato Guarino – visto che abbiamo verificato da parte dell’amministrazione la volontà di discutere e la presa d’atto di un clima positivo di confronto”.

Nello specifico, si è discusso dell’utilizzo dei fondi provenienti dalle contravvenzioni che andranno a svecchiare il parco auto, a fornire nuove divise e a creare una sala per le attività dei vigili presso la nuova sede. In particolare, chiesta l’organizzazione di attività di educazione stradale presso le scuole cittadine, “attività – ha affermato l’assessore – che, vagliata la disponibilità economica dell’ente, mi adopererò affinché si svolga”.

Inoltre, novità nella notifica delle contravvenzioni che sarà effettuata, per gli automobilisti aversani, direttamente dai vigili al di fuori del servizio ordinario “per garantire una migliore efficienza di un servizio che consentirà di vedere meno multe annullate dai giudici di pace”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico