Aversa

Via Drengot, petizione dei residenti contro Della Valle

Gino Della Valle AVERSA. Una petizione per mandare a casa l’assessore alla viabilità. E’ quella che stanno per inoltrare al primo cittadino i residenti di via Drengot.

Intendono contestare così l’ultimo dispositivo di traffico autorizzato da Gino Della Valle che ha cancellato il doppio senso in via Santa Marta trasformandola a senso unico nella direzione da piazza San Nicola a piazza Plebiscito, costringendo, così, i residenti ad effettuare praticamente un tour della città per rientrare nelle abitazioni al termine di una dura giornata di lavoro.

“E’ impensabile che un non tecnico come l’assessore Della Valle autorizzi un dispositivo di traffico che crea evidenti problemi alla circolazione. Un esperto come il comandante della polizia municipale Stefano Guarino non avrebbe dovuto dare parere favorevole a questo tipo di soluzione” dice Franco Cevaro, che non solo ha sottoscritto la petizione ma ha anche personalmente provato a far ragionare gli autori, esponendo loro direttamente i problemi che avrebbe creato il nuovo sistema di traffico. “Mi chiedo, ad esempio, – riprende Cevaro riportando una delle osservazioni segnalate nella petizione – se gli autori del dispositivo abbiano tenuto presente che via Drengot è a senso unico nella medesima direzione scelta per via Santa Marta. E, in caso di risposta affermativa, quale percorso pensano che debba seguire un residente che arrivi da piazza Trieste e Trento per rientrare nella propria abitazione”.

Infatti, secondo i firmatari della petizione, considerando il dispositivo complessivo di circolazione della zona, il senso unico attivato in via Santa Marta obbligherebbe chi è diretto in via Drengot, provenendo da piazza Triste e Trento, ad effettuare un lunghissimo giro attraverso il centro storico cittadino che, grazie alla contemporanea attivazione di altrettanti “anomali” sensi di marcia, si caricherebbe ancora più di traffico. Cosa che si è verificata puntualmente nella serata del 10 dicembre in occasione del maggior carico veicolare creato in zona dalla conclusione del giubileo lauretano.

Altro che snellire la circolazione e facilitare la vita ad automobilisti e pedoni. Per i firmatari della petizione meglio sarebbe ripristinare il doppio senso in via Santa Marta o invertire la direzione del senso unico, permettendo il transito veicolare da piazza Plebiscito a piazza San Nicola. Ne guadagnerebbero tutti in salute. Anche i vigili urbani.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico