Aversa

Restaurata la pianta di Aversa a “volo di uccello”

La pianta restaurataAVERSA. E’ ritornata nella sua sede naturale l’antica pianta della Città di Aversa a ‘volo di uccello’.

La cartografia, firmata Vincenzo Fioravanti e realizzata nel 1772, con carta Giappone non sbiancata, è composta da vari fogli aderenti fra loro per sovrapposizione dei margini. Le scritte e le proiezioni cartografiche sono state realizzate con inchiostro a base di olio, mentre le decorazioni floreali con colori a tempera. L’opera ha fatto parte del patrimonio dell’ex Ipab San Lorenzo in occasione del suo scioglimento avvenuto negli anni ’80. Prima del restauro si presentava piuttosto fragile, il sottile foglio di carta era reso rigido dallo spesso strato di adesivo utilizzato per foderare la carta sulla tela di supporto. I danni presenti sulla superficie del recto erano in maggior parte di natura chimica aggravati dalla presenza di gore d’umidità. La carta era fortemente imbrunita a causa di esposizione nel tempo all’aria e alla luce che l’aveva sottoposta ad un processo di fotossidazione. L’intervento di restauro è stato realizzato dai restauratori della “Kalitecna Restauri”.

Il sindaco Domenico Ciaramella ha ringraziato l’ex assessore Vincenzo Sagliocco e l’assessore Gino Della Valle che hanno fatto sì che l’antica tela tornasse nella Casa Comunale dopo il restauro. Un grazie particolare, da parte del primo cittadino, anche alla Kalitecna Restauri che ha provveduto gratuitamente a restaurare l’opera di Fioravanti.

la pianta restaurata

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico