Aversa

Raccolta differenziata, Co.sa.dir.ci: “Possiamo farcela”

raccolta differenziataAVERSA. “Grazie all’impegno e la decisione del sottosegretario Guido Bertolaso ed al dinamismo dell’assessore cittadino Luciano Luciano la raccolta differenziata sembra atterrare pure ad Aversa”.

E’ il commento del presidente del comitato Co.Sa.Dir.Ci., Gennaro Mariniello, per il quale è “meglio tardi che mai”. “Dopo la partecipazione alla riunione indetta dal sindaco lo scorso 18 dicembre – continua Mariniello – molti cittadini ci hanno chiesto cosa ne pensassimo. Il Co.Sa.Dir.Ci. crede nella raccolta differenziata premiale dal suo nascere (1990). L’avevamo concordata con il Direttore Generale della Geo-Eco ma non se ne fece nulla perché…l’uva non era matura. Ora lo sta diventando. Purtroppo non per le capacità e la convinzione degli Amministratori o dei cittadini, ma perché imposto. Ecco perché oggi alla vigilia del Natale 2008 il nostro Comitato Civico sostiene: ce la possiamo fare.

E’ una scommessa che possiamo affrontare e vincere. Aggiungiamo altresì: non è l’unica. Dobbiamo sostenere tante altre scommesse e raggiungere tante mete ambiziose. La prima prova deve essere: liberarsi della mentalità miope, miserabile e parassitaria di campare sfruttando il lavoro altrui. E in contemporanea cominciare a creare nuove ricchezze. L’andiamo sostenendo da lustri: laddove non potevano le ricchezze naturali i nostri antenati hanno rovistato entro di sé e fatto ricorso al genio tipico dell’uomo-Ulisse, producendo ricchezze invidiateci dal mondo. Questa genialità non è scomparsa, aspetta che noi le chiediamo di starci vicino, di ispirarci, di sorreggerci, di comunicare e condividere con noi radiosi traguardi.

Per fare ciò occorre liberarsi dalle illusioni, delle furbizie, delle meschinità e delle monnezze che hanno deturpato la nostra vita, le nostre terre ed il nostro credito nel mondo. Certamente ce la possiamo fare: ma occorrono fiducia in se stessi, chiarezza d’intenti, passione e coraggio nel perseguire, volontà di raggiungere le mete senza paure e timori di sorta.

Come promesso a novembre all’assessore Luciano noi siamo sempre presenti e disponibili a fare la nostra parte. Non ci interessa apparire – come qualche politicante ha insinuato dopo quella riunione. Da 18 anni presentiamo idee, progetti e proposte, realizziamo eventi nell’esclusivo interesse della nostra terra.

Aspettiamo che gli altri – a cominciare dai mestieranti della politica – facciano altrettanto. Auguriamo a noi tutti che questo primo progetto di rinascita civile, culturale ed economica sia di esempio per una nuova e gioiosa era. Buone feste a tutti”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico