Aversa

La Normanna acquista l’attaccante Marasco

Gennaro MarascoAVERSA. L’Aversa Normanna comunica di aver rescisso consensualmente il contratto con l’attaccante Roberto Palumbo. La società granata augura al giocatore le migliori fortune, sia in campo professionale, sia in nella vita privata.

Nel contempo il sodalizio normanno ha ingaggiato Gennaro Marasco, attaccante proveniente dalla Vigor Lamezia. Nato a Pozzuoli il 22/04/1983, Marasco ha iniziato la sua carriera nella Puteolana (C2). Nel 2003/04 passa al Val di Sangro (D) collezionando 29 presenze e realizzando 10 reti. Inizia il 2004/05 a Teramo (C1) con 1 presenza, per poi proseguire la stagione nella Pro Vasto (C2). L’anno successivo ritorno a Teramo e nel gennaio 2006 passaggio al Latina (C2). Ultime due stagioni a Benevento (C2), 29 presenze e 4 reti, e Vigor Lamezia (C2), 8 gol in 28 partite. “Mi sto allenando con l’Aversa già da alcuni gironi, – esordisce il neo acquisto granata – del gruppo conosco Rosamilia e Franzese per averci giocato insieme e Ottobre per essere stato mio avversario in varie occasioni. L’impressione che ho avuto dell’intero ambiente è stata positiva. Sono contento di essere venuto ad Aversa, perché penso che sia una piazza in cui si può fare bene. Sono un attaccante veloce che si inserisce nei varchi della difesa. Una punta di movimento, che si adatta bene sia in un 4-3-3 come esterno, sia in un 4-2-2 con un prima punta ferma ed io che mi muovo. In questo campionato bisogna correre e dare l’anima. L’importante è fare gruppo e ad Aversa il gruppo ci sta e ci stanno tutte le condizioni per fare bene”.

Intanto il presidente dell’Aversa Normanna Giovanni Spezzaferri ritorna sulla questione stadio. “E’ a nostra conoscenza – afferma il massimo dirigente granata – che il progetto dello stadio nella zona sud di Aversa, precisamente nell’area denominata ‘Cappuccini’, è in dirittura di arrivo. Sicuramente prima di Natale inizierà l’iter burocratico necessario per la sua realizzazione. Questa notizia ci dà entusiasmo, proprio nel momento in cui, in campionato, non stiamo raccogliendo i frutti sperati”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico