Aversa

“Davide e Golia”, numero di gennaio di Fresco di Stampa

Fds gennaio '09AVERSA. In tutte le edicole della provincia di Caserta, da sabato 3 gennaio 2009, il nuovo numero del magazine di Terra di Lavoro, “Fresco di Stampa”.

Questo mese, in copertina, la difficile lotta alla camorra. “Davide e Golia” il titolo della rivista, con la consueta foto di Ferdinando Nicola Baldieri, che ritrae un militare impegnato in un’azione anticamorra a Casal di Principe. All’interno, in primo piano, il servizio di Marilù Musto sui trent’anni di potere dei clan di camorra: da Bardellino a Setola, dal Brasile a Pavia, la parabola delle “famiglie” malavitose, in un’area che va dal basso Lazio a Pignataro, fino a Giugliano. Interessanti, poi, le interviste al comandante del Nucleo Investigativo dei Carabinieri, il capitano Costantino Airoldi e al noto magistrato anticamorra, Raffaele Cantone. Approfondimenti di rilievo quelli sul litorale domitio, con l’intervista a Padre Giorgio Poletti, missionario comboniano ed il reportage dello scrittore Sergio Nazzaro sul degrado della domitiana. Per la politica, oltre agli articoli sulla crisi amministrativa dei comuni governati dal centrosinistra, “Fresco di Stampa” si occupa del terremoto “Global Service”, un sistema di clientele che investe le società multiservizi campane, con le sue propaggini anche in Terra di Lavoro e della vicenda di Isidoro Orabona, forzista di Aversa, che dopo aver guidato il consorzio Geoeco, è stato nominato amministratore delegato di “Napoli Sociale”. Un’inchiesta di peso è anche quella sui Consorzi dell’area Asi di Caserta: Tarì, Polo della Qualità e Oromare, dove oramai è in crisi un modello di sviluppo industriale. Per quanto riguarda ambiente e inquinamento, il giornale punta l’indice sulla questione della discarica di Santa Veneranda a Marcianise, una bomba ecologica pronta ad esplodere. Articoli da segnalare sono, inoltre, quelli sul Macrico a Caserta, dove l’ex parlamentare Sergio Tanzarella denuncia lo stravolgimento del progetto, dei teatri casertani, dove montano le polemiche per le scelte di gestione delle istituzioni e l’intervista al tamarro più famoso d’Italia, il cantautore, Tony Tammaro. Infine, per lo sport, un bel servizio sulla Pallamano di Capua, sorpresa del campionato di serie A1.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico