Aversa

Crollano tegole, via Toti chiusa al traffico

via Toti AVERSA. Causa maltempo, in via Toti crollano le tegole di un bel pezzo del tetto di un palazzo gentilizio e la strada chiude al traffico per consentire che vengano eseguiti gli indispensabili lavori di restauro dell’edificio.

Pur essendo limitata al tratto compreso tra via Pelliccia e via XXV Aprile la chiusura sta creando non poche difficoltà ai residenti, essendo – quel pezzo di strada – interdetto al traffico sia pedonale che veicolare, e sta producendo una situazione caotica nel traffico veicolare del rione Savignano. Disagi accettabili se il crollo fosse avvenuto nella giornata di ieri o di ieri l’altro e se si stesse provvedendo a rimuoverne le cause e a risolvere gli inconvenienti prodotti dalla caduta delle tegole, ma il fatto è accaduto quindici giorni fa e non si vede ancora un accenno di soluzione.

“Non perché la proprietà dello stabile non si sia attivata – dice Raffaella, che abita a due passi dal punto in cui è avvenuto il crollo – ma perché il Comune ancora non da l’autorizzazione a effettuare i lavori”. Proprio così, malgrado il proprietario dell’edificio si sia immediatamente attivato, facendo arrivare sul posto i vigili del fuoco, la polizia municipale e i tecnici comunali praticamente in tempo reale, ad oggi ancora aspetta che venga firmata l’ordinanza necessaria ad autorizzare i lavori che intenderebbe fare eseguire nel più breve tempo possibile. “Per quanto mi riguarda – dice confermando quanto riferito da Raffaella – ho giù preso contatto con una impresa che potrebbe cominciare da subito, ma senza l’ordinanza comunale non si può fare nulla”. Capito? Senza l’ordinanza del Comune non si può rimediare al danno prodotto dal maltempo, permettendo così la riapertura della strada.

Considerando la volontà dell’Amministrazione di far partire la Zona a traffico limitato in via Roma che verrebbe chiusa ai non residenti ogni giorno dalle ore 17 alle ore 21 e dalle ore 10 alle 13 la domenica e i festivi, via Toti è una strada alternativa fondamentale perché la Ztl funzioni, così sarebbe indispensabile provvedere in tempi brevissimi alla riapertura. Invece, dopo quindici giorni, ancora non c’è l’ordinanza che autorizza l’avvio dei lavori di riparazione del tetto di un’abitazione vetusta le cui tegole, a causa del persistere di condizioni metereologiche pessime, potrebbero ancora cadere sulla testa di qualche incauto passante.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico