Villa Literno

La crisi economica non ferma il Carnevale liternese

il sindaco Fabozzi all'inaugurazioneVILLA LITERNO. “Viviamo un periodo difficile sia dal punto di vista economico che sociale ed è in questi periodi che diventa importante la funzione aggregative”.

Lo ha detto il sindaco Enrico Fabozzi sabato sera nella cerimonia di inaugurazione della 25esima edizione del Carnevale di Villa Literno. “Per questo motivo – ha aggiunto il presidente del consiglio comunale Antonio Ciliento – non bisogna disperdere il patrimonio culturale e sociale che questa manifestazione rappresenta per tutti noi”.

il presidente del consiglio Ciliento Un messaggio importante dall’amministrazione comunale, in occasione del primo momento ufficiale del Carnevale di Villa Literno 2009. Dal palco, nelle vesti di mattatore, Umberto Irace ha presentato i 4 rioni in gara e ha invitato i ragazzi ad iscriversi: c’erano infatti gli stand dei gonfaloni, con una galleria fotografica delle 24 edizioni precedenti. Promotori dell’iniziativa sono stati gli stessi rioni, finalmente uniti e coscienti che l’immagine della manifestazione, nel suo complesso, è più importante della competizione interna al Carnevale. Una ventata nuova portata dai quattro giovanissimi rappresentanti delegati all’organizzazione della festa di sabato sera: Francesco Sorbo (Castello-Ferrovia), Tammaro Rosano (Baracca Umberto), Giuseppe Di Fraia (Ponte Pagliarelle), Tammaro Ucciero (via Roma).

“All’inizio avevamo pensato ad una semplice cerimonia di apertura delle iscrizioni – dicono gli organizzatori – poi abbiamo avuto l’idea della festa, che ci sembra un ottimo modo per celebrare l’inizio dei lavori del carnevale, sottolineando insieme lo spirito di unione che attraversa tutta la comunità liternese nei giorni di Carnevale”. Proposta immediatamente accolta dal consigliere delegato Umberto Pagano, che dal palco ha ringraziato tutti gli animatori che, nell’ombra, lavorando all’interno dei rioni, consentono che il Carnevale abbia luogo ogni anno.

Per il neoeletto consigliere, il 2009 sarà la prima edizione da “delegato al Carnevale”: i carri sfileranno domenica 15, sabato 21, domenica 22 e martedì 24 febbraio. L’anteprima, come ormai da tradizione, si terrà la domenica precedente, 8 febbraio, con la presentazione dei gonfaloni rionali. Nell’occasione il rione detentore del titolo, Baracca Umberto, lo rimetterà in palio il quadro raffigurante l’effige del Comune che ogni anno viene assegnato al carro vincitore.


You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico