Trentola Ducenta

Il Pd sostiene De Roma e invita i dissidenti al dialogo

Angelo De RomaTRENTOLA DUCENTA. Il coordinamento del circolo cittadino del Partito Democratico esprime ampia e completa solidarietà al segretario cittadino e neo assessore Angelo De Roma a fronte di attacchi ed accuse ingenerose ed ingiuste.

Ancora una volta il coordinamento cittadino ribadisce di condividere la scelta di Nicola Pagano di rilanciare l´attività amministrativa nominando nuovi assessori esterni e individuando nel coordinatore cittadino il rappresentante del PD all´interno della nuova giunta. Il giusto riconoscimento ad Angelo De Roma, eletto segretario all´unanimità, che è riuscito in questi pochi mesi ad organizzare il nascente PD seguendo il percorso politico unitario iniziato durante il congresso cittadino. La scelta di Nicola Pagano, esponente di punta del PD cittadino, di azzerare la giunta con la nomina di nuovi assessori esterni è stata comunicata al segretario del PD il pomeriggio del 29 ottobre dopo che il sindaco aveva deciso di non accettare il diktat dei consiglieri comunali, tra cui Fabozzi e Russo, che, aperta la crisi con riunioni contrapposte, comunicavano di non gradire la nomina di assessori esterni. Il sindaco, volendo dare un segnale forte di cambiamento e recuperando lo spirito di partecipazione della lista Arcobaleno, sceglieva come assessori esterni il coordinatore del PD e l´ex Presidente dell´associazione Arcobaleno. Il segretario cittadino decideva di accettare con riserva la nomina propostagli, convocando immediatamente per il giorno successivo il coordinamento cittadino. Nella riunione il coordinamento cittadino all´unanimità dava il pieno appoggio al Sindaco ed invitava il segretario a sciogliere ogni riserva accettando definitivamente l´incarico di assessore. Successivamente il coordinatore riteneva opportuno chiamare il responsabile organizzativo provinciale del PD informandolo della sua nomina e assicurandosi che la figura di coordinatore cittadino non fosse incompatibile con quella di assessore. Alla riunione del 30 ottobre erano stati invitati anche i consiglieri comunali del partito e l´ex assessore esterno i quali ritenevano più opportuno partecipare ad una riunione a casa del consigliere comunale Di Lauro. Solo tramite gli organi di stampa il partito veniva a conoscenza che i consiglieri comunali Nicola Russo e Saverio Fabozzi e l´ex assessore esterno Luigi Fabozzi avevano deciso di dare l´appoggio esterno all´amministrazione in quanto in disaccordo con l´operato del sindaco. Forse sarebbe stato opportuno che i consiglieri comunali del PD e l´ex assessore esterno partecipassero alle riunioni del circolo cittadino e in quella sede spiegassero le loro ragioni ed i motivi che li avevano portati, senza che gli organi del partito ne fossero informati, a sottoscrivere un documento con il quale si chiedeva una nuova giunta con cinque assessori per il gruppo denominato, per contrapposizione all´UDC, Arcobaleno senza possibilità di assessori esterni ad eccezione naturalmente di Luigi Fabozzi. Il coordinamento cittadino del Partito auspica che si metta fine a polemiche assurde ed incomprensibili per gli iscritti e per l´intera cittadinanza. Il nuovo partito sta crescendo anche a Trentola Ducenta mettendo in campo energie, intelligenze e passione politica. Siamo sicuri che gli amici Nicola Russo, Saverio e Luigi Fabozzi non vorranno far mancare il loro importante contributo al neonato partito esprimendo, se è il caso, il loro dissenso in un confronto sereno, civile e costruttivo.

Riportiamo le dichiarazioni del vicesegretario del Pd Aurelio Costanzo :

“Nonostante credo ci sia stato un errore di metodo,comunicazione e trasparenza da parte dell’amico segretario, per quanto riguarda la sua nomina in giunta rispetto alla segreteria del partito,la riunione di giovedì ci è servita per un sincero e opportuno chiarimento. L’allarme è rientrato, pertanto invito gli amici Nicola Russo, Saverio e Luigi Fabozzi a non far mancare il loro importante contributo al neonato partito,o almeno ad esprimere il loro dissenso nella sede opportuna”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico