Teverola

Il Comune assegna il “Premio Ambiente Legalizzato”

Municipio di TeverolaTEVEROLA. Primo Premio Ambiente Legalizzato – Seconda Giornata Ecologica. L’appuntamento con la pubblica manifestazione promossa ed organizzata dall’amministrazione comunale di Teverola è per giovedì 20 novembre nella sala consiliare in via Roma.

“L’obiettivo – afferma l’assessore delegato all’ambiente Dario Di Matteoè accompagnare e sostenere il miglioramento dei servizi di gestione dei rifiuti urbani e stabilire l’importanza e di non arrendersi mai”. “C’è la necessità – spiega il sindaco Biagio Lusinidi ridurre la produzione dei rifiuti ed incrementare la raccolta differenziata e per questa ragione abbiamo bisogno dell’aiuto dei bambini, dei giovani, degli adulti e degli anziani. Cambiare lo stato delle cose è possibile, ma bisogna provarci”.

All’impegno civico sono chiamati soprattutto i giovani studenti della scuola media Giuseppe Ungaretti e gli alunni della Direzione Didattica Statale che giovedì mattina presenteranno una serie di lavori realizzati con materiale da riciclo. Il riutilizzo è il tema centrale anche delle tre opere d’arte realizzate da Silvia Molitierno, che saranno consegnate in segno di riconoscimento per essersi particolarmente distinti nel ripristino della legalità in tema ambientale, a tre degli ospiti che sono stati chiamati ad intervenire. L’occasione, con la presenza dell’Arcivescovo di Aversa Mario Milano, sarà propizia anche per ufficialmente accogliere il titolo di ‘Città’ che il presidente della Repubblica Giorgio Napolitano ha assegnato al comune di Teverola.

Tra i partecipanti anche una delegazione Unicef del comitato provinciale di Caserta che festeggerà proprio nella città di Teverola il 19° anniversario della convenzione dei diritti dei bambini, il comandante provinciale della polizia municipale ed il comandante dei vigili del fuoco di Caserta.

Il programma prevede:

ore 9, proiezione film documentario “Biutiful Cauntri” per gli alunni delle scuole di Teverola;

ore 10.30 riunione giuria per decretare il vincitore del premio in base ai lavori creati dalle scuole (il premio sarà assegnato dal Provveditore agli studi di Caserta, dottor Vincenzo Di Matteo);

ore 11, riflessioni sullo stato di salute del territorio. Interverranno: il procuratore capo della Repubblica di Santa Maria Capua Vetere, Corrado Lembo; il Prefetto di Caserta Ezio Monaco, il sostituto procuratore della Repubblica di Santa Maria Cv Donato Ceglie; il comandante provinciale della Guardia di Finanza, colonnello Francesco Saverio Manozzi; il tenente Leonardo Madaro, comandante del Noe di Caserta; l’assessore provinciale all’Ambiente, Lucia Esposito; il deputato del Pd Stefano Graziano; il provveditore Di Matteo; il giornalista Bernardo Iovene della trasmissione “Report” di Raitre;

ore 12.30, consegna riconoscimento ad operatori sociali e delle forze dell’ordine distintisi nel ripristino della legalità in tema ambientale.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico