Succivo

Calcio, l’Atellana conquista il primo punto

Di MarsilioSUCCIVO. Con cuore, fermezza e spirito di sacrificio fatto vedere sul rettangolo di gioco di Mugnano di Napoli, la Polisportiva Unione Atellana potrebbe aver depositato in cassaforte il primo e importante mattoncino per la salvezza.

Contro la formazione di Pianese il trainer atellano schiera per la prima volta in questo campionato il tandem d’accatto formato da Puca e Lampitelli. Gli atellani s’impossessano degli ultimi trenta metri al ridosso di Stompanato, offrendo il fianco ai repentini contropiedi avversari. Non ha vinto, ma il pareggio ottenuto in casa del forte Internapoli per la Polisportiva Unione Atellana ha lo stesso dolce sapore della vittoria. Con una condotta tutta grinta e carattere, gli uomini di Aniello Di Marsilio, primo punto conquistato della gestione, raddrizzano un match che per l’ennesima volta sembrava stregato. Un punto che fa morale non solo per la classifica, ma soprattutto in chiave futura della stagione. Più forti delle avversità, vedi le tante assenze di quest’inizio di stagione.

Il parere del dopo partita dell’allenatore atellano Di Marsilio: “E’ un punto quello conquistato contro un’ottima squadra come l’Internapoli importante per noi. L’uno a uno ci da morale e speranza per i prossimi impegni. Sono contento della reazione dei miei ragazzi che hanno creduto nel risultato fino all’ultimo secondo. La fortuna che in passato non ci aveva premiato, contro l’Internapoli è stata nostra alleata. La squadra di casa ha avuto alcune occasioni in contropiede per chiudere la sfida, ma un grande Filogamo ha saputo sempre farsi trovare pronto. A parte questo, credo che il coraggio e la determinazione espressa dalla mia squadra sia stata giustamente ripagata dal pareggio raggiunto in extremis. Con queste caratteristiche, compattezza di gruppo, non arrendersi mai, ritengo la salvezza un obiettivo perseguibile”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico