Succivo

Calcio, l’Atellana cerca la svolta a Mugnano

Aniello Di MarsilioSUCCIVO. Almeno per il momento nemmeno il cambio in panchina con l’avvicendamento tra Alessandro Del Prete e Aniello Di Marsilio, avvenuto alla quinta giornata, sembra aver portato benefici alla squadra azzurra.

Che il cammino verso la salvezza fosse stato tutto in salita si sapeva già ai nastri di partenza, adesso, però, bisogna cambiare rotta, la salvezza è possibile quando mancano ancora 23 partite al termine della stagione. E’ la vigilia della partita che per l’Unione Atellana eve rappresentare la svolta della stagione. Domenica 2 novembre, (ore 14.30), a Mugnano di Napoli, gli atellani sono chiamati a conquistare a tutti i costi la prima vittoria stagionale. La società è convinta che l’organico messo a disposizione di mister Di Marsilio sia assolutamente in grado di conquistare una salvezza tranquilla e imputa l’attuale crisi di risultati e gioco allo scarso impegno profuso da alcuni calciatori. Il presidente atellano Aletta ha detto chiaramente alla squadra che, nel caso la partita di Mugnano non dovesse segnare un cambio di direzione, non esiterebbe a operare dei tagli in rosa. Certo, l’avversario dell’Unione Atellana non sarà dei più facili. Il parere del tecnico atellano sul momento no dell’Unione Atellana: “Dobbiamo ritrovare lo spirito agonistico che la scorsa stagione è valsa la salvezza. Già da domenica prossima nella difficile trasferta contro l’Internapoli dobbiamo essere una squadra che non si abbandoni alle prime difficoltà. Siamo alla vigilia dell’ottava giornata di campionato quindi possiamo e dobbiamo dare tutti molto di più per migliorare la nostra classifica. Ritengo la salvezza, obiettivo principe della stagione, sia alla nostra portata”. In settimana la squadra azzurra ha sostenuto un match amichevole con l’Anacapri, formazione che milita nel campionato di Promozione. Per la cronaca si sono imposti gli atellani per 8-0. In gran forma per l’Unione Atellana è apparso la giovane punta Armieri, classe 89’.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico