Sant’Arpino

Giornata dell’Infanzia, Co.Di. protagonista a Napoli

Il piccolo Salvatore interviene a NapoliSANT’ARPINO. Un vero e proprio riconoscimento per le innovative politiche pedagogiche e sociali in favore dell’infanzia è stato quello ricevuto dalCo.Di. di Sant’Arpino durante le manifestazioni organizzate dall’Unicef Campania in occasione della Giornata Internazionale dell’Infanzia.

È stata proprio la Responsabile regionale dell’Unicef, Margherita Dini Ciacci, a volere la presenza dei massimi responsabili del Co.Di. a cominciare dal Presidente Ernesto Capasso, fino ad arrivare alla coordinatrice Santina Dell’Aversana, passando per la responsabile della segreteria, Milena Capasso, e ad uno degli esperti, Gennaro Capasso, all’evento tenutosi giovedì scorso nel magnifico scenario di Castel Sant’Elmo, a cui erano presenti fra gli altri anche il Garante Regionale Gennaro Imperatore, e gli assessori regionali alle politiche sociali e all’istruzione, Alfonsina De Falco e Corrado Gabriele. Nel corso degli interventi del Presidente Capasso e della coordinatrice Dell’Aversana è stato rimarcato come “l’esperienza del Comitato per i Diritti dell’Infanzia di Sant’Arpino rappresenti una della maggiori e più significative novità nel panorama delle politiche per l’infanzia proprio per l’approccio innovativo con il quale ci si relaziona con le problematiche dell’infanzia, dell’adolescenza e della famiglia. Un’innovazione a 360 gradi che trova la sua maggiore radicalità proprio nei contenuti pedagogici, psicologici e sociali. Un lavoro quotidiano, supportato egregiamente dall’amministrazione comunale guidata dal sindaco Eugenio Di Santo, che fa di Sant’Arpino un caso unico nel panorama nazionale”. E non a caso la stessa dottoressa Dini Ciacci ed il Garante Imperatore rivolgendosi alla folta platea di operatori e amministratori presenti li hanno invitati “a seguire l’esempio di Sant’Arpino e a porre in essere progettualità che vadano nella medesima direzione di quella del comune atellano”.

A testimonianza del lavoro svolto durante le varie attività del Co.Di. è stato chiamato il piccolo Salvatore Pellino che ha proposto lo sketch tratto dallo spettacolo di Biagio Izzo “Tutto per Eva solo per Eva” che presentò nel corso della cerimonia conclusiva di “Estate Ragazzi 2008”. L’esibizione del bambino santarpinese di soli 8 anni ha scatenato l’entusiasmo di tutti, tanto che lo stesso Pellino nella stessa giornata è stato chiamato a ripetere la propria perfomance sia nel corso della manifestazione organizzata dal Corecom al Maschio Angioino che in quella del Comune di San Giovanni a Teduccio tenutasi presso la biblioteca “Labriola”. “Al termine di giornate come queste – ha avuto modo di dichiarare il Presidente Capasso – non posso che essere fiero ed orgoglio in quanto vedo che realmente stiamo operando bene e che i frutti cominciano ad arrivare. Ovviamente è mio dovere ringraziare quanti stanno rendendo possibile tutto ciò a cominciare dalla coordinatrice Dell’Aversana e dalla responsabile di segreteria Capasso, dall’intero staff dirigenziale, arrivando a tutti i tutor, i volontari e i responsabili dei progetti. La cosa che mi rende più felice è l’essere indicati come modelli da seguire e vedere che assessori come Luigi Bellocchio di San Giorgio a Cremano si sono messi in contatto con noi per avviare un percorso sinergico e di collaborazione. Un grande interesse diffuso su tutto il territorio regionale che ci da’ ulteriori stimoli per fare sempre di più e meglio”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico