Sant’Arpino

Di Santo si congratula con Rita Carrino

Eugenio Di SantoSANT’ARPINO. In occasione della conclusione del ciclo di studi di Rita Carrino alla Scuola di Specializzazione in Patologia Clinica, il Sindaco Eugenio Di Santo si congratula con la sua concittadina per l’importante traguardo raggiunto.

“E’ per noi motivo di grande orgoglio – ha dichiarato il Primo Cittadino – che una nostra concittadina arrivi agli onori delle cronache con un risultato che definirei encomiabile. La tesi sperimentale di Rita Carrino è stata apprezzata dalla commissione esaminatrice e le è valsa il massimo dei voti, degna conclusione di un ciclo di studi che ha visto grandi meriti e soddisfazioni. Sono già noti i prestigiosi riconoscimenti ottenuti dalla Carrino in campo didattico e il suo impegno nelle associazioni di giovani medici e biologi e sono certo, che la sua determinazione e la sua voglia di fare, la porteranno a porsi e a raggiungereRita Carrino obiettivi sempre più ambiziosi. La nostra amministrazione – ha continuato il Sindaco Di Santo – si è posta, fin dal so insediamento, l’obiettivo di valorizzare ed incentivare i giovani talenti attraverso la realizzazione di iniziative e di momenti in cui loro possano essere i protagonisti. Sono soprattutto i giovani pronti a rimboccarsi le maniche, a darsi da fare per dimostrare ciò che sanno fare, che noi intendiamo valorizzare e Rita Carrino ne rappresenta un testimonianza concreta. Esempio e dimostrazione che i sacrifici vengono sempre ripagati, è attraverso personalità come la sua, caratterizzata da grande entusiasmo e spirito di sacrificio, che la nostra comunità potrà fare quel salto di qualità che la porterà a raggiungere livelli di preparazione e risultati sempre più soddisfacenti. I giovani rappresentano il nostro futuro e quello del mondo in cui viviamo ed è attraverso di loro che possiamo e dobbiamo provare a renderlo migliore. Deve essere sicuramente motivo di grande orgoglio per i suoi genitori assistere ai successi della propria figlia. D’altra parte suo padre, che io conosco molto bene, così come tutti i suoi concittadini, è stato per Rita un grande esempio da seguire. Alla nostra giovane biologa – ha concluso Di Santo – vanno, dunque, le mie congratulazioni per i risultati ottenuti e il mio personale in bocca al lupo per l’esperienza che farà nell’ambito del progetto Amica Infanzia. In questa occasione potrà lavorare a stretto contatto con i più piccoli e trasmettere loro il suo entusiasmo, la passione per tutto ciò che riguarda la biologia aiutandoli a scoprire realtà sempre nuove e sorprendenti”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico