Sant’Arpino

Celebrata la Giornata dell’Infanzia

 SANT’ARPINO. Con due festosi cortei partiti dagli istituti scolastici cittadini e arrivati in Piazza Umberto I si è aperta la Giornata Internazionale dei Diritti dell’Infanzia.

La manifestazione, patrocinata dall’Unicef che ha coinvolto tutti gli alunni santarpinesi, è stata organizzata dal dirigente del Istituto Comprensivo “Vincenzo Rocco”, Michele Dell’Amico, in sinergia con la scuola elementare “De Amicis” e il Comitato per i Diritti dell’Infanzia, e cade nel giorno che l’Organizzazione della Nazioni Unite in tutto il mondo dedica ai diritti dei più piccoli. Una volta arrivati i due cortei festanti nella piazza centrale del comune atellano, c’è stato spazio per i discorsi ufficiali sia dei bambini che dei rappresentanti del Co.Di. che del mondo della scuola.

Il presidente del Comitato per i Diritti dell’Infanzia, Ernesto Capasso, ha rimarcato “l’importanza di giornate come questa del venti novembre che servono a far riflettere l’opinione pubblica sulle tante problematiche che ancora affliggono l’infanzia sia nelle nostre terre che in altre parti del mondo. Giornate che, tuttavia, non dovrebbero essere di mera testimonianza, ma devono far maturare quella consapevolezza che non possiamo più girare lo sguardo dall’altra parte, ma farci rimboccare le maniche nel quotidiano per attuare politiche realmente in favore dei più piccoli. Un po’ quello che in piccolo stiamo cercando di fare nella nostra comunità proprio attraverso le iniziative del Co.di. che, in strettissima sinergia con il mondo della scuola , dell’associazionismo e del volontariato. Una politica del concreto e del quotidiano che sembra iniziare a dare i propri frutti , ma che tuttavia altro non rappresenta che un punto di partenza per arrivare a quella città a misura di bambino che tanto sogniamo”.

Sulla stessa lunghezza d’onda si sono posti gli interventi del Dirigente Scolastico dell’Istituto Comprensivo” Rocco”, il professor Michele Dell’Amico, e della coordinatrice del Coordinatrice del Co.Di, Santina Dell’Aversana.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico