Santa Maria C. V. - San Tammaro

Mattucci: “In Consiglio nessun argomento sul Melorio”

Dario MattucciSANTA MARIA CAPUA VETERE. Il capogruppo di An Dario Mattucci contesta la mancata presentazione di un ordine del giorno, in occasione della seduta consiliare di martedì 11 novembre, sul delicato argomento dell’ospedale “Melorio”.

“E’ la prima volta, in sei anni da consigliere, che assisto alla convocazione di un consiglio senza una delibera o un ordine del giorno su cui discutere. Questo la dice lunga sull’approssimazione con cui si preparano i lavori assembleari, sull’interesse di questa Amministrazione circa le prospettive del locale nosocomio, ma soprattutto si mostra indifferenza alle legittime aspettative del personale medico e paramedico, a cui vanno date risposte e certezze. Il nuovo piano ospedaliero regionale, già approvato con delibera di giunta regionale e a breve al vaglio del Consiglio, contempla un’ipotesi di accorpamento degli ospedali di Capua e di Santa Maria, previo accordo di programma di cui nessuno parla e per cui nessuno mostra sollecito interesse. Si dà, infatti, per scontato che l’ipotesi dell’accorpamento o, addirittura, del Dea di II livello, sia tramontata prima ancora di nascere; queste sono le sinistre voci che si rincorrono negli ambienti di maggioranza, segno di una resa e di un immobilismo che fanno rabbrividire per l’inconsistenza di una classe politica che non si batte per il proprio territorio e per la propria gente. Per anni la miopia delle Amministrazioni locali ha innescato una sterile polemica campanilistica su dove realizzare il Dea, a Capua o a S. Maria Capua Vetere, con l’unico risultato di aver precluso agli ammalati e a tutti i cittadini di vedere realizzata un’opera necessaria per la tutela della salute pubblica. Se si perderà anche quest’occasione, come presumibilmente accadrà se continua l’inoperosità delle Amministrazioni comunali e dei consiglieri regionali locali, saranno a tutti noti i responsabili dell’ennesima espressione della malapolitica di casa nostra”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico