San Nicola la Strada - San Marco Evangelista

Intervista all’assessore Magnifico

Lorenzo MagnificoSAN NICOLA LA STRADA. Da due anni e più l’architetto Lorenzo Magnifico, politicamente nato in Alleanza Nazionale, è l’assessore all’Istruzione ed alla Cultura del Comune di San Nicola La Strada.

Assessore, può tracciare un bilancio di queste primi due anni di lavoro come assessore?

Sono stati due anni vissuti intensamente e che mi hanno dato grande soddisfazione. Debbo dare pubblicamente atto che il sindaco Pascariello sin dalla sua prima consiliatura ha lavorato molto e ottimamente sia sul versante prettamente culturale sia su quello scolastico. Vorrei ricordare i numerosi appuntamenti musicali, specialmente con l’associazione degli ex allievi del Conservatorio di San Pietro a Macello, i molteplici incontri con autori nazionali e conterranei che hanno trovato in San Nicola un’ottima vetrina per la presentazione dei loro lavori letterari.

Ma l’assessorato si è distinto anche per aver presentato numerosi lavori teatrali.

Si, è vero, grazie all’Arena che Pascariello ha voluto creare all’interno della villa comunale Santa Maria delle Grazie, durante tutti i periodi estivi è stata organizzata la rassegna teatrale, musicale e cinematografica che ha tenuto compagnia ai sannicolesi e non solo. Un pensiero caro ed affettuoso va al direttore artistico Tonino Daniele, che a luglio di quest’anno ci ha lasciato improvvisamente colpito da un attacco che non gli ha lasciato scampo. Grazie ancora Antonio. Abbiamo voluto ripristinare anche il cinema, struttura che in città mancava. Non solo ma entro l’anno prossimo sarà disponibile anche un teatro da oltre 500 posti.

Ma avete pensato anche ai giovani?

Si, la giunta comunale ha approvato il progetto presentato dall’attore – regista Alessandro Mistichelli per la realizzazione dell’“Accademia Sperimentale dello Spettacolo”, per il biennio 2009/2010, destinata ai ragazzi dai 12 anni in poi. Tale iniziativa è stata già realizzata e portata avanti nel precedente biennio conseguendo un notevole successo soprattutto tra i ragazzi e i giovani compresi nella fascia di età che va dai 12 ai 25 anni. Proprio in virtù del successo riscosso e dalle richieste verbali avanzate dai cittadini per prendere parte a tale Accademia, il progetto approvato dall’Amministrazione Comunale prevede di ampliare le fasce di età dei partecipanti. Il progetto, inoltre, ha la finalità di offrire una corretta base di formazione professionale nel campo artistico e di creare un polo permanente di organizzazione culturale per persone di tutte le età. Il triplice scopo del progetto, infine, è quello di accrescere e coltivare la cultura dei cittadini sannicolesi e di fornire un supporto di recupero alla socialità e di mantenere vivo il rapporto con le proprie radici e tradizioni.

Anche in campo scolastico avete in piedi molte iniziative?

In questo momento le nostre attenzioni sono tutte rivolte a far si che la sede distaccata del liceo scientifico “Diaz” abbia, finalmente, una sede propria. Abbiamo contatti con il presidente dell’amministrazione provinciale di Caserta affinché l’ente di Corso Trieste metta al più presto a disposizione dei giovani liceali una struttura adeguata. Il liceo a San Nicola ha avuto un successo oltre le più rose aspettative. Ad esso si rivolgono giovani dei diversi comuni con noi confinanti che trovano più conveniente venire a San Nicola che non a Caserta centro. Mi auguro che il presidente De Franciscis venga incontro ai giovani ed alle loro esigenze.

Su una scala da uno a dieci, lei che voto si darebbe?

Non spetta certo a me dare un voto, questo spetta al sindaco Pascariello ed ai cittadini di San Nicola. Io posso soltanto dire che sono a posto con la mia coscienza e che ho sempre dato il massimo.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico