San Marcellino

Scuola, protesta degli addetti alle pulizie

 SAN MARCELLINO. Addetti alle pulizie dei plessi scolastici incrociano le braccia. La protesta degli operai della cooperativa “Superfulgina”, che ha vinto l’appalto per gestire il servizio di pulizia negli istituti scolastici della Campania, parte da San Marcellino.

Erano trenta i lavoratori che ieri hanno deciso di non svolgere il loro compito nelle strutture del circolo didattico del Comune. Il problema sarebbe, a quanto detto dagli stessi manifestanti, il rischio del posto di lavoro (a gennaio i dipendenti potrebbero, per problematiche ancora da chiarire, perdere l’impiego. Novità in tal senso si dovrebbero avere entro il primo mese del 2009) e l’assenza di stipendio da due mesi circa. I lavoratori, infatti, hanno asserito di non percepire lo stipendio dal mese di ottobre e di non aver ricevuto neppure la 14esima mensilità a luglio. Una condizione la loro che sarebbe stata portata all’attenzione della ditta, che proprio nella giornata di ieri ha convocato il rappresentate sindacale dei lavoratori, il signor Franco Taddei, nella sede della cooperativa a Roma. Proprio mentre il sindacalista era ricevuto dall’azienda, i lavoratori hanno inscenato la protesta dicendosi certi di continuarla nei prossimi giorni. Intanto fino alla tarda serata di ieri nessuna notizia è trapelata rispetto al colloquio avvenuto a Roma.

dal Corriere di Caserta, 27.11.08 (di Luisa Conte)

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico