San Marcellino

Giunta, il rimpasto è alle porte

Pasquale Carbone SAN MARCELLINO. Lo aveva annunciato il sindaco Pasquale Carbone che a fine novembre avrebbe fatto ruotare i suoi assessori.

Il trenta è ormai arrivato e il rimpasto è alle porte. Di novità non dovrebbero essercene. Il primo cittadino è stato chiaro: Alfonso Santagata, che solo qualche mese fa ha ricevuto come delega speciale, di occuparsi dei rioni Santa Croce e Campo Mauro, rimarrà al suo posto di vicesindaco per l’intera legislatura. Per quanto concerne invece gli altri assessori i patti stipulati durante la campagna elettorale valgono ancora: ognuno degli uomini del gruppo siederà sulla poltrona di assessore per due anni e mezzo. Se così andranno le cose, allora la prossima giunta sarà composta da Santagata, Salvatore Conte, Vincenzo Scaringia, Roberto De Marco, Michele Della Corte, Pasquale Vitolo e Luigi De Cristofaro. Questi ultimi due, infatti, devono recuperare circa un anno di assenza. Il primo, Vitolo, è entrato in giunta per sostituire Agostino Sabatino (assessore al Bilancio, che pochi mesi dopo le elezioni ha lasciato il posto per motivi di lavoro), mentre De Cristofaro è stato fuori dalla maggioranza per un intero anno a seguito di un disguido con il sindaco, poi appianato dopo una serie di discussioni e confronti che hanno portato al chiarimento. De Cristofaro ha ripreso la sua delega alla Pubblica istruzione e la manterrà per il prossimo anno. Scaduto il termine al suo posto, non essendoci più uomini in Consiglio che lo possano sostituire, a meno di “tradire” i patti, potrebbe essere indicato uno dei non eletti della lista. In pole ci sarebbe il primo dei non eletti, De Santis. Quest’ultimo però potrebbe anche essere indicato come assessore esterno già il prossimo trenta novembre. Altre modifiche infatti dovrebbero interessare la maggioranza. In particolare quelle del capogruppo (carica attualmente svolta da Salvatore Conte) e quella del presidente del Consiglio, Marcellino Roma. Se, come indicato dallo stesso sindaco Carbone, i due si scambieranno i ruoli, allora all’appello tra gli assessori manca un nome che potrebbe essere appunto quello di De Santis. A questo punto i conti dovrebbero tornare, anche se tra un anno circa si ripresenterà il piccolo problema della sostituzione di De Cristofaro.

da Corriere di Caserta, 27.11.08 (di Luisa Conte)

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico