Mondragone - Carinola - Falciano del Massico

Forza Italia fa i “complimenti” al sindaco Cennami

Achille CennamiMONDRAGONE. “Complimenti al Sindaco Cennami! Avevamo sottovalutato il primo cittadino e vogliamo fargli pubbliche scuse”. Lo afferma la sezione mondragonese di Forza Italia.

“Pensavamo che il sindaco Cennami, dopo nove anni di opposizione all’amministrazione Conte e diverse sconfitte elettorali, pur non sapendo perfettamente cosa è un bilancio comunale, pur non conoscendo perfettamente la differenza tra politica e gestione, pur non essendo mai presente sul Comune in orario di ufficio e non ricevendo quasi mai il pubblico, fosse destinato ad un breve mandato. Invece no. La mancanza di una ‘sua’ maggioranza consiliare, invece di indebolirlo, lo ha reso, paradossalmente, più forte. Complimenti davvero. Achille Cennami ha trovato in Sandro De Franciscis, Presidente della Provincia di Caserta, il suo esempio di governo. In disprezzo dei partiti della coalizione, abbiamo un sovrano assoluto che decide apparentemente ascoltando tutti ma, in realtà, decidendo sempre da solo. Il sindaco Cennami, come ha già fatto il presidente De Franciscis, minaccia le dimissioni al primo vento contrario e soltanto così tiene a freno le pretese, legittime, dei partiti che lo sostengono.

Non può spiegarsi altrimenti la debolissima rappresentatività dell’amico vicesindaco Rizzieri che – come tutti ci aspettavamo – doveva essere l’uomo di punta dell’Amministrazione ma che, sostanzialmente, il Sindaco lo ha relegato ai margini nell’ambito dei servizi sociali. L’Assessore Mario Fusco gestisce con grande dedizione un settore difficile quale è quello dei rifiuti ma, soltanto così il Primo Cittadino lo tiene impegnato a tempo pieno per non avere troppi fastidi, salvo poi – quando osa troppo – non difenderlo dagli attacchi del leader dei Verdi Giancarlo Burrelli.

Il Presidente del Consiglio Comunale Claudio Petrella, qualche assessore e qualche consigliere dell’Udc sono stati ampiamente messi a tacere dal Segretario Comunale Di Benedetto, in nome e per conto del sindaco Cennami. Il Consigliere Michele Russo e l’Assessore Pasquale Sorvillo, dall’alto della loro pluriennale esperienza, in questo momento, preferiscono comportarsi da contorno utile o inutile che possa essere, a seconda delle esigenze. Bravo sindaco Cennami, Lei apparentemente sembrava debole ma, pur se tecnicamente non proprio preparato ad amministrare, è riuscito a sottomettere tutti i partiti della sua maggioranza.

Un sindaco senza partito di riferimento è come un cavallo senza briglie. Questo è soltanto l’inizio! Come è stato e continua ad essere per la Provincia di Caserta, anche la Città di Mondragone ha ed avrà un governo immobile (non riescono neanche a portare avanti i progetti già finanziati ed appaltati dell’Amministrazione Conte!) che lavorerà solo e soltanto per il Presidente…oops…per il sindaco! Complimenti sindaco Cennami, questa è democrazia”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico