Marcianise - Capodrise - Portico - Recale - Macerata Campania

Crolla vecchio edificio a Marcianise: nessun ferito

CrolloMARCIANISE. Per fortuna solo un grande spavento quello avvertito ieri mattina intorno alle 08.45 dai cittadini di Via Mundo a Marcianise. Avranno pensato ad una scossa tellurica gli abitanti mentre si è trattato del crollo parziale di un vecchio edificio recentemente acquistato dal Comune per destinarlo ad area di parcheggio.

La fortuna ha voluto che in quel momento non ci fossero nè passanti, nè auto in sosta. La strada è di collegamenento al centro cittadino di via Duomo e Piazza Umberto I ed a quell’ora è meta di ragazzi universitari, che raggiungo la facoltà di Design Industriale con sede nell’Ex Monte dei Pegni, e semplici cittadini. Il crollo ha invaso la strada ed un palazzo di nuovissima ristrutturazione dove gran parte dei calcinacci provocati dal crollo si sono riversati nel giardino. Immediatamente si è attivata la macchina dei soccorsi, i primi ad arrivare sul posto sono stati gli operatori della Polizia municipale, coordinati dal Comandante Guglielmina Foglia. Questi hanno provveduto ad interdire il traffico pedonale e veicolare tra Piazza Atella, via Petruolo e via Marchesiello, tutte strade che s’intersecano con via Mundo. Poi successivamente quasi in tempo reale sono giunte due squadre dei VV.FF. del comando Provinciale di Caserta e due squadre del Gruppo comunale di Protezione Civile, Coordinate dal Vice Coordinatore Rolando Seggiotti e dal Resp.le Tecnico Logistico Renato Savelli. Niente feriti, dunque, ma tanto spavento. Sul posto poi giungeva il vice direttore dell’UTC comunale per i rilievi di rito e per interesssare una ditta con escavatore che rimuovesse le macerie e le parti ancora pericolanti del palazzo, dopo tale intervento in tarda serata la strada di via Mundo e le sue direttirci come via Petruolo, sono state interdette al traffico veicolare e cittadino con apposita ordinanza emessa in via precauzionale a tutela della pubblica e privata incolumità.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico