Lusciano

Sequestrata fabbrica di scarpe contraffatte

Guardia di Finanza sequestra scarpe Hoga contraffatteLUSCIANO. Prosegue incessante e sempre incisiva la lotta alla contraffazione nel settore calzaturiero da parte dei militari della Sezione Mobile del Nucleo di Polizia Tributaria di Caserta.

Si susseguono, infatti, ormai a ripetizione gli interventi delle Fiamme Gialle nel contrasto alla illecita produzione di calzature contraffatte, attraverso i sequestri di opifici attrezzati per la lavorazione ed il confezionamento, nonché dei semilavorati e dei prodotti finiti pronti per essere immessi nel mercato “parallelo”, recanti il marchio delle note griffes Hogan e Prada. L’intervento, reso difficoltoso dalla presenza di un impianto di video sorveglianza che monitorava le movimentazioni all’esterno del locale, è avvenuto presso un fabbricato sito nel comune di Lusciano, dove veniva perpetrata l’illecita produzione calzaturiera. L’operazione di servizio ha consentito di rinvenire e sottoporre a sequestro, oltre al fabbricato di circa 300 metri quadri, 22 macchinari, oltre 45.000 semilavorati ed accessori recanti il marchio Hogan e Prada contraffatto (pellame ed altro materiale di consumo), 2 clichè in ottone riportanti il logo della Hogan, 296 scarpe completamente rifinite e confezionate pronte per essere commercializzate, nonché 192 scarpe in lavorazione. Nel corso dell’intervento sono stati, altresì, identificati 3 lavoratori in nero, di nazionalità italiana, intenti nella produzione delle scarpe contraffatte, che sono risultati non in regola alla normativa previdenziale ed assicurativa e per i quali è scattata la segnalazione all’Ispettorato del Lavoro. Il responsabile, M.S., di 45 anni, originario della provincia di Caserta, sorpreso in flagranza di reato, è stato denunciato, a piede libero, alla locale Procura della Repubblica di Santa Maria Capua Vetere.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico