Italia

Vigilanza Rai, votazione valida ma nessun presidente eletto

Leoluca OrlandoROMA. Nonostante il Pdl abbia partecipato alle votazioni odierne, rendendo valida la seduta, ancora nulla di fatto per la presidenza della Commissione Vigilanza Rai.

La votazione di oggi ha registrato 19 schede bianche, 13 voti per Leoluca Orlando dell’Idv, 2 schede nulle e un voto ciascuno per Vincenzo Vita e Fabrizio Morri, entrambi del Pd. Hanno votato scheda bianca tutti i componenti del Pdl, dopo aver disertato più volte le votazioni, hanno chiesto al Pd di cambiare il loro candidato. La richiesta non è stata accettata tanto che sia il Pd che l’Idv hanno continuato a dare la loro preferenza a Leoluca Orlando. Intanto una seconda seduta si terrà domani mattina dove basteranno 21 voti, invece di 24, per il presiedete e il Pdl potrà decidere a chi dare le proprie preferenze tra i rappresentanti dell’opposizione. Il capogruppo del Pdl in Vigilanza Alessio Butti ha lanciato un ultimatum all’opposizione: “In queste 18 ore che mancano alla prossima seduta il centrosinistra apprezzi la novità della nostra presenza al voto, indichi un altro nome serenamente. Altrimenti devo pensare che nella minoranza ci sono persone con grande esperienza politica!”. Non sembra sbloccarsi, quindi, la situazione poiché il pd sembra irremovibile: “Andiamo a votare Leoluca Orlando come presidente della commissione di Vigilanza Rai. Non c’e’ nessuna ragione per cambiare la nostra scelta. – aveva annunciato il capogruppo Pd al Senato Anna FinocchiaroLa scelta del presidente di una commissione di garanzia spetta all’opposizione e il candidato deve essere scelto dall’opposizione”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico