Italia

Vigilanza Rai, Sergio Zavoli sarebbe il nome condiviso

Sergio ZavoliUna giornata intesa sul fronte della polemica sulla presidenza della Commissione Vigilanza della Rai.

In mattinata, infatti, avevano annunciato le loro dimissioni Leoluca Orlando e Pancho Pardi poiché, secondo loro, ci sarebbe “un’inaccettabile mortificazione del Parlamento e della Commissione stessa”. Il neo presidente Riccardo Villari aveva annunciato ieri, durante l’incontro con il segretario del Pd Walter Vetroni, che non si sarebbe dimesso, nonostante le richieste da parte dell’Idv e del suo stesso partito, fino al momento in cui maggioranza ed opposizione non avessero trovato un nome condiviso, confermando di aver convocato la commissione per giovedì prossimo: “È mia ferma intenzione – aveva spiegato in una nota – porre al primo posto la priorità di ogni parlamentare, che è quella di rispettare e garantire le istituzioni repubblicane”. Dopo il botta e risposta tra il leader dell’Idv Antonio Di Pietro e il presidente del Consiglio Silvio Berlusconi, questo pomeriggio è arrivata la svolta poiché sembra che questo nome sia stato trovato e corrisponda a Sergio Zavoli. L’intesa tra il Pd ed il Pdl è stata quindi raggiunta. D’accordo anche con il leader Udc Pier Ferdinando Casini mentre per quanto riguarda l’Idv, dopo le dimissioni dei suoi membri, aveva deciso di delegare la soluzione a Veltroni. Condizioni verificate, quindi, per le dimissioni di Villari che aveva chiesto un nome condiviso da maggioranza ed opposizione.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico