Italia

Rivoli, la Procura indaga sulla tragedia al liceo

il controsoffitto crollato (foto Ansa)TORINO. Omicidio e disastro colposo. Su queste basi la procura di Torino sta indagano per accertare la causa della tragedia di sabato al Liceo “Darwin” di Rivoli, dove il crollo del controsoffitto di un’aula ha provocato la morte del 17enne Vito Scafidi e il ferimento di una ventina di ragazzi.

Tra questi il più grave è Andrea M., le sue condizioni migliorano ma ha subito danni alla colonna vertebrale e rischia la paralisi, nei prossimi giorni sarà sottoposto ad una nuova operazione. Per oggi è atteso un altro sopralluogo del procuratore aggiunto Raffaele Guariniello al quale sarà esposto il lavoro finora svolto dai consulenti tecnici. Da questo episodio si trae un insegnamento per il procuratore: “In questi ambienti, sia di lavoro che nelle scuole dove mandiamo i nostri figli, bisogna investire nella sicurezza”.

Intanto, nel pomeriggio, a Torino, davanti a Palazzo Nuovo, sede delle facoltà umanistiche dell’Università, è previsto un presidio di studenti e genitori.

Sulla tragedia è scoppiatala polemica sulla sicurezza, anche se il presidente del Consiglio Silvio Berlusconi ha dichiarato: “Credo che si sia trattato di una tragica fatalità. Il preside è una persona avveduta, sensata e corretta. Anche i professori, come mi ha detto la Gelmini, non sarebbero mai entrati in un’aula dove ci fosse pericolo. Siamo vicini ai genitori nel dolore”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico