Italia

Milano, tenta di far da paciere: 38enne ucciso a coltellate

carabinieriMILANO. Un uomo di 38 anni, Roberto Florio, è stato ucciso a coltellate durante una violenta lite avvenuta per strada a Cinisello Balsamo, nel milanese.

A sferrare il colpo mortale Biagio Aversano, 42 anni, già noto alle forze dell’ordine, uscito dal car­cere poco più di un mese fa con l’indulto. Da quanto si è appreso, sembra che la lite sia nata tra Andrea Florio (fratello della vittima) e Aversano per questioni riguardanti una ragazza. Dopo una prima lite tra i due era intervenuto il fratello Roberto, che voleva mettere fine alla diatriba. All’improvviso, però, Aversano ha tirato fuori un coltello che lo ha trafitto in petto all’altezza del cuore. Subito dopo l’omicidio il killer è fuggito a piedi inseguito dai fratelli della vit­tima e dagli amici. Si è andato poi a costituire presso la caserma dei carabinieri della Compagnia di Cinisello. Interrogato dal Pm Flaminio Forie­ri, dovrà rispondere dell’accusa di omicidio volontario.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico