Italia

Mafia: sequestrati beni per 5 milioni a clan italo-canadesi

poliziaLa Dia, Direzione investigativa antimafia, ha sequestrato beni riconducibili ai clan mafiosi italo-canadesi per un valore complessivo di 5 milioni di euro.

In particolare, sono stati posti sotto sequestro società, aziende, ville, appartamenti, terreni, conti correnti e autovetture. Il provvedimento, emesso dal Gip di Roma su richiesta della procura distrettuale antimafia della capitale, coinvolge esponenti di spicco del clan italo-canadese dei Rizzuto, attivo fra Montreal, Roma, Milano, Bari, Reggio Calabria e Agrigento. La cosca dei Rizzuto già nel 2005 aveva cercato di inserirsi nel mega appalto per la costruzione del Ponte sullo Stretto di Messina.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico