Italia

Erba, oggi la richiesta di ergastolo per i coniugi Romano

Olindo RomanoCOMO. Riprende oggi il processo per la strage di Erba, che vede imputati i coniugi Olindo Romano e Rosa Bazzi, accusati di aver ucciso l’11 dicembre 2006 Raffaella Castagna, sua madre ed il piccolo Youssef.

Si ripete, come sempre accaduto nelle varie fasi del processo, la fila di curiosi che, sin dall’alba, hanno atteso di poter avere il tagliando che consente l’accesso in aula. Molto probabilmente il pm Massimo Astori chiederà l’ergastolo. “Signori, preparatevi a un nuovo viaggio nell’orrore. Oggi ripercorreremo le tappe di quel viaggio che già abbiamo vissuto tutti. E’ il giorno della pacatezza e della riflessione”. In aula presenti Carlo Castagna con i figli e Azouz Marzouk, che indossa un giubbotto rosso da motociclista. Il tunisino sta effettuando lo sciopero della fame nel carcere di Vigevano per protestare contro l’espulsione dall’Italia. Tale pena è stata disposta dallaprocura di Como come “conditio sine qua non” per dare l’assenso al patteggiamento. Secondo quanto previsto dal patteggiamento, l’espulsione dall’Italia scatterà il primo gennaio 2009, una volta scontati i 13 mesi di reclusione, e non consentirà a Marzouk di presenziare quale parte civile all’eventuale ma prevedibile processo di appello contro Rosa e Olindo.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico