Italia

Berlusconi: “Obama? Bello, giovane e abbronzato”

Barack Obama e Silvio BerlusconiMOSCA. Arriva dalla lontana Russia l’ultimo scivolone del presidente del Consiglio Silvio Berlusconi.

Durante la conferenza stampa congiunta con il presidente russo Dmitri Medvedev, parlando dell’elezione di Barack Obama a presidente degli stati Uniti d’America, ironico è stato il commento del premier italiano che ha affermato: “Obama è bello, giovane e abbronzato. Per questo, ho detto al presidente Medvedev, che ha tutte le qualità per ottimi rapporti con lui e, quindi, possa sviluppare una buona collaborazione con la Russia”.

Immediata la reazione dell’opposizione con il vicesegretario nazionale del Pd Dario Franceschini che ha affermato: “Il capo del governo chieda subito scusa. La migliore delle ipotesi è che Berlusconi non riesca più a controllarsi. Dimentica che le sue parole coinvolgono l’immagine del nostro Paese nel mondo. Dire che il presidente degli Stati Uniti è ‘giovane, bello e anche abbronzato’ suonerà alle orecchie di tutto il mondo come una offesa carica di pericolose ambiguità”.

Ma il premier, in realtà, non dimentica le cose, come si augura Franceschini, perché poco dopo la conferenza stampa ha definito la sua frase “un grande complimento, una carineria assoluta nei suoi confronti”. E di fronte ai cronisti che gli chiedono di replicare alle polemiche, Berlusconi rincara la dose affermando: “Se non hanno il sense of humour allora vuol dire che gli imbecilli sono scesi in campo, che se ne vadano a…”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico