Home

L’Inter supera la Juventus con una rete di Muntari

Muntari e MourinhoMILANO. Si attendeva una grande partita e cosìè stata quella disputata al San Siro tra Inter e Juventus per l’anticipo della 13^ giornata di campionato, con i nerazzurri capaci di dare una grande prova di forza battendo i bianconeri 1-0.

Era una partita inasprita dai veleni tra i due allenatori che di certo non si sono mai amati. Mourinho schiera dall’inizio un 4-4-2 e manda in tribuna Balotelli.A sorpresa il rientrante Adriano, dopo l’ottima prestazione con la sua nazionale, torna titolare dal primo minuto affiancato dal mago Ibrahimovic, in ottima condizione avendo beneficiato della sosta settimanale non essendo stato convocato dalla nazionale. Il centrocampo nerazzurro vede subito l’esclusione di Viera, lasciato in panchina dal portoghese, ed al suo posto viene schierato Stancovic affiancato da Esteban Cambiasso. Sulle fasce il capitano Javier Zanetti a sinistra e Muntari sulla destra, la difesa di Julio Cesarè composta dai centrali Samuel e Materazzi con quest’ultimo che prende il posto di Cordoba squalificato, mentre sulla destra c’è il solito Maicon ed a sinistra Maxwell.

Ranieri, costretto dalle numerose assenze, schiera in attacco “Pinturicchio” Del Piero affiancato dall’attaccante più conteso tra Brasile ed Italia, vale a dire Amauri. Il centrocampo vede l’innesto del portoghese Tiago affiancato da Sissoko mentre sulle fasce Nedved sempre presente sulla sinistra e sulla destra Marchionni.A difendere lo svizzero Manningeruna difesa a 4 formata da Chiellini sulla sinistra, che affronterà sempre Ibrahimovic nelle sue folate offensive, Le Grottaglie e Grygera centrali con Molinaro sulla sinistra.

Inter-Juventus – Highlights (22.11.08)

Partita che vede subito un’inizio aggressivo da parte dei nerazzurri che già’ al 1 minuto reclamano un calcio di rigore per fallo di mano di Chiellini ma per l’arbitro non c’è nulla. Al 2′ minuto uno scontro fortuito a centrocampo causa subito l’uscita del portoghese Tiago per un infortunio alla caviglia, al suo posto Marchisio. La prima azione da goalè di firma interista con Stankovic che si trova solo davanti a Manninger, il quale,però, non riesce a battere per il recupero di Chiellini.Un minuto dopo è’ ancora l’attivissimo serbo a mettere in ansia la difesa bianconera ma per il portiere non ci sono problemi. Nel primo tempo la squadra di Mourinho domina il gioco non dando spazio alle iniziative bianconere ed al 20′ Adriano spreca un ottimo cross di Ibra spedendo tra le mani dell’estremo difensore che al 25’ e al 27’ fa restare inviolata la porta bianconera, prima eseguendo una parata plastica sul tiro di Ibra e poi successivamente slavando sul palo un colpo di testa di Muntari. Un’occasione d’oro per sbloccare la gara la ottiene Ibrahimovic che, sfruttando un errore di Le Grottaglie a centrocampo, si invola a rete ma spedisce di poco a lato al 32′, ma niente da fare per i nerazzurri anche sul tiro su punizione di Maicon smanacciato in angolo. L’unica vera azione sull’asse Del Piero-Amauri la si vede al 30′ ma il tentativoè innocuo. Al 34’ Adriano, solo in area, spedisce a lato da ottima posizione. Così al 43′ la Juve ottiene la prima vera occasione della serata con un tiro dai 25 metri di Marchisio smanacciato in angolo da Julio Cesar senza problemi. E’ l’ultimo lampo del primo tempo che si conclude 0-0.

Il secondo tempo non inizia sulla stessa falsa riga del primo con una Juve molto più’ presente in campo, questa situazione crea un ritmo blando e così per trovare una vera conclusione a rete bisogna arrivare al 20’, con Adriano che spreca di nuovo sotto rete. Al 22’ c’è un’errore della terna arbitrale che segnala un fuorigioco inesistente ad Ibrahimovic .La partita si sblocca al 27′ quando Ibra effettua un tiro cross innocuo che Muntariè il piu’ lesto a mettere dentro portando sull’1-0 i suoi. Pochi minuti dopo Julio Cesar compie il suo unico grande intervento della gara parando un colpo di testa di Del Piero. Malgrado l’assalto finale dei bianconeri, i nerazzurri conquistano tre punti pesantissimi.

E’ una vittoria importante quella dell’Inter che ormai, oltre a essere prima, mostra un gioco gradevole come quello già’ vistonella gara di Palermo. Per i bianconeri si conclude la striscia di risultati utili consecutivi a 7 partite. Il migliore in campo interista è Stankovic capace di dare carisma alle azioni di gioco nerazzurre, mentre nellaJuve Del Piero e Amauri, malgrado le poche occasioni, sono gli unici a creare qualcosa di positivo.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico