Castel Volturno - Cancello ed Arnone

Oteoporosi, campagna di prevenzione sanitaria

osteoporosiCASTEL VOLTURNO. Nonostante sia, tuttora, viva e terribilmente segnata la memoria per i fatti di cronaca nera, Castel Volturno mostra di essere ancora in grado di promuovere iniziative per la vita, per la salute.

Presso l’Istituto per la Ricerca in Psicosomatologia Clinica e Medicina Integrata (IPSMI) dell’ Accademia di Scienze Umane “Jean Piaget” in Baia Verde, si è svolta una campagna di educazione e prevenzione sanitaria: EDUCARE ALLA SALUTE, EDUCARE ALLA VITA. Uno Screening gratuito di prevenzione delle osteoporosi, artrosi e dei disturbi posturali. Una radiografia della salute “ossea” e “articolare” della popolazione dai 40 anni in poi. Nelle due giornate, venerdì 28 e sabato 29 Novembre dalle ore 09,30 alle 19,00 sono state sottoposte allo screening 175 persone, 107 donne e 68 maschi. La campagna è stata realizzata grazie al patrocinio del Comune di Castel Volturno e dell’ASL CE” Dist. 40. Il partecipato impegno della Dr.ssa Scafuro resp. delle Politiche Sociali del Comune e quello del Direttore del Distretto 40 dell’ASL CE2 Dr. Caporale, hanno consentito il successo della campagna. Grazie al loro interessamento per la divulgazione e la costante partecipazione all’evento, l’equipe dell’Istituto, Prof. Raffaele Esposito (posturologo IPSMI), Dr.ssa Nunzia Castellano (posturolga IPSMI), Prof. Antonio Vitale (ortopedico ASL NA), Prof. Daniele Leone (Psicologo-Psicoterapeuta IPSMI), Prof Corrado Duglio (Psicologo-Bio-nutrizionista) e i corsisti del Corso di Alta Formazione dell’Accademia di Scienze Umane “Jean Piaget” e Dipartimento di Psicologia dell’Università degli Studi di Parma, ha svolto nei laboratori dell’IPSMI la valutazione e rilevazione della condizione clinica dei residenti di Castel Volturno, Cancello ed Arnone, Mondragone e altri paesi limitrofi. Alla manifestazione ha contribuito in maniera sostanziale, tra gli altri, il portale di informazione dell’area domitia: domizia.it resp. Paola Castelli. Questa è una delle tante iniziative che consentono di credere ancora che possa esserci collaborazione tra gli Enti sul territorio, ASL e chi promuove la Ricerca, la Salute, la Vita.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico