Castel Volturno - Cancello ed Arnone

Carabinieri arrestano il “cuoco” dei Casalesi

Giovanni GiaccioCASTELVOLTURNO. I Carabinieri del Comando Provinciale di Caserta hanno arrestato, su provvedimento della Dda di Napoli, Giovanni Giaccio, 45 anni, per il reato di associazione per delinquere di tipo mafioso.

Giaccio, titolare dell’Albergo Ristorante “Sayonara”, a Castelvolturno, è ritenuto affiliato alla frangia stragista del clan dei Casalesi (gruppo Bidognetti) facente capo al latitante Giuseppe Setola. Secondo le indagini, aveva il compito di reperire le abitazioni presso le quali far nascondere i latitanti e di fornire loro le vivande, comprese le aragoste rinvenute nella villa dove furono catturati il 30 settembre scorso i ricercati Alessandro Cirillo, Oreste Spagnolo e Giovanni Letizia. La struttura alberghiera, presso la quale già nell’ottobre 2005 i carabinieri avevano fatto irruzione interrompendo un summit di camorra tenuto da Raffaele Bidognetti (figlio del boss Francesco, detto “Cicciotto ‘e mezzanotte), è stata sottoposta a sequestro.

Nella stessa giornata di oggi, la Squadra Mobile di Caserta ha catturato Vincenzo Cirillo, cugino di Alessandro, anch’egli considerato affiliato al gruppo Setola.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico