Caserta

Docenti precari: “Basta con questo disordine autorizzato”

scuolaCASERTA. Il Comitato Docenti Precari della Campania rileva “l’ennesima
ritrattazione di atti definitivi da parte dell’Ufficio Scolastico Provinciale
di Caserta”
.

“Con provvedimento dello
scorso 6 novembre
– si legge in una nota – l’Usp ha ‘… disposto ulteriori rettifiche alle utilizzazioni dei
docenti di scuola primaria per l’anno scolastico 2008/09’. A quanto pare, i
dati utilizzati dai funzionari del predetto ufficio per disporre le nomine a
tempo determinato per il 2008/09 non trovano riscontro con le effettive e reali
disponibilità di organico delle varie istituzioni scolastiche della provincia
casertana; per la qual cosa i docenti, appartenenti al comitato, continuano a
non comprendere come sia possibile una tale situazione di assoluta incertezza e
confusione ancor prima della entrata in funzione della riforma Gelmini. Figuriamoci
in futuro. E, per assurdo, se volessimo ipotizzare che tutte le amministrazioni
pubbliche procedessero con le stesse modalità ad effettuare le assunzioni (ma
senza avere la disponibilità in organico), a provvedere agli incarichi (ma
senza una destinazione certa), a lasciare i precari senza lavoro (ma con alunni
disabili ancora privi di insegnante specializzato), quale sarebbe il risultato
finale? Speriamo che qualcuno metta fine a questo folle disordine autorizzato”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico