Caserta

Assegnati in Provincia i “Premi Panathlon-Coni”

 CASERTA. Le promesse dello sport casertano hanno sfilato in passerella nell’affollata aula consiliare della Provincia in occasione della consegna dei Premi “Panathlon-Coni 2008”, …

… attribuiti dal benemerito sodalizio a società e atleti messisi in luce nei campionati e nelle manifestazioni a livello internazionale, nazionale e interregionale.

159 i premiati, tra i quali 21 campioni italiani e 47 atleti saliti sul podio tricolore, 3 campioni mondiali e 5 atleti saliti sul podio iridato, 3 campioni europei e 7 atleti saliti sul podio continentale, con l’aggiunta di otto vittorie di squadra: un bilancio di tutto rilievo che fa riferimento a 23 Federazioni sportive.I dati relativi alle attività giovanili, base di riferimento per lo sviluppo futuro in chiave olimpica, sono stati illustrati dal presidente del Panathlon Giuseppe Bonacci, che ha ricordato, con commossi accenti, anche la scomparsa dei quattro tesserati della Juve Caserta nel tragico incidente, invitando i presenti ad un minuto di raccoglimento. Dopo il saluto dell’assessore provinciale Vincenzo De Lucia, in rappresentanza del presidente De Franciscis, e dell’assessore allo sport del Comune di Caserta Ferdinando Piscitelli, è intervenuto il presidente del Comitato Provinciale Coni Michele De Simone sottolineando l’annata d’oro dello sport casertano, presente ai Giochi di Pechino con sei atleti, sedicesima provincia italiana per numero di partecipanti alle Olimpiadi.

Tra gli applausi dei presenti hanno ricevuto i premi speciali intestati a due ex dirigenti Panathlon scomparsi: quello in memoria di Rosario Amenta è stato consegnato a Giancarlo Tazza del Tiro a Volo Falco campione del mondo universitari, quello in memoria di Donato Messore è andato a Luca Di Benedetto della Società Arcieri Campani di Capua, medaglia d’argento ai mondiali di tiro con l’arco e oro agli europei. Dirigenti del Panathlon e delle Federazioni Sportive hanno quindi consegnato i riconoscimenti a società e atleti meritevoli tra cui Guido d’Errico, che gareggia per il Circolo Savoia di Napoli, tra i più promettenti giovani velisti italiani, ai cestisti della Lbl Caserta campioni italiani “Join the Game under 17”, agli schermidori del Gruppo Sportivo Giannone presenti con lusinghieri risultati a numerose manifestazioni nazionali, ai pugili Giuseppe Perugino e Vincenzo Contestabile della Tifata Boxe San Prisco per il tricolore tra i cadetti, a Nunzia Patti dell’Excelsior Boxe Marcianise prima donna pugile di Terra di Lavoro, a Davide Aulicino della Kushinkai Maddaloni campione d’Italia per il kata a Vincenzo Munno dell’Athlon Maurino di Portico bronzo agli europei e a tanti altri. Particolarmente significativa la premiazione della Società Asd Città di Caserta, campione regionale under 13 di basket, che è la società diretta dalla indimenticabile Emanuela Gallicola, ricordata con commozione da tutti i presenti. Tra i premiati anche un gruppo di veterani dell’Associazione “50 & Più”, tra cui Concetta Maria Santoro, Giorgio Anzuoni, Carmela Fiorella, Silvana Garbo e Roberto De Angelis, tutti impegnati nei campionati e nell’attività amatoriale della terza età; e i giovanissimi dei Giochi Sportivi Studenteschi, finalisti a Lignano Sabbiadoro, appartenenti al Liceo Scientifico “Amaldi” di S. Maria Capua Vetere e dell’Istituto Comprensivo di Villa Literno.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico