Caserta

Accesso atti “Terra di Lavoro Spa”, esulta Magliocca

Giorgio MaglioccaCASERTA. La commissione per l’accesso agli atti amministrativi presso la Presidenza del Consiglio dei Ministri, con un parere votato ad unanimità durante la seduta di ieri, è intervenuta sulla questione sollevata dal consigliere provinciale di Alleanza Nazionale, avvocato Giorgio Magliocca, …

… ed ha dichiarato l’illegittimità della delibera di giunta provinciale n. 154 del 20 ottobre scorso con la quale si istituiva un “apposito organo di controllo, presso la Direzione Generale dell’Ente” quale “unica” struttura attraverso la quale potersi interfacciarsi con la società interamente pubblica della Provincia di Caserta denominata “Terra di lavoro spa” ed esercitare il relativo controllo analogo previsto dall’articolo 113 bis del Testo Unico degli Enti locali. Non solo, la commissione ha anche intimato all’amministrazione De Franciscis di consentire ai consiglieri provinciali un accesso “immediato, diretto ed illimitato agli atti della predetta società interamente pubblica della Provincia di Caserta denominata Terra di lavoro spa così come stabilito dal combinato disposto degli articoli 43, comma 2 e 113-bis, comma 1 lettera c del Decreto Legislativo n. 267/00”. Esulta il capogruppo di An in consiglio provinciale Giorgio Magliocca, che ha dichiarato: “Non avevo dubbi che la Commissione avesse deciso in tal senso. Quanto espresso dall’organismo di tutela è l’ulteriore prova che l’amministrazione guidata da De Franciscis opera in disprezzo di qualsiasi elementare norma giuridica. A chiacchiere dicono di essere a tutele delle regole e della legalità. Nei fatti, invece, fanno di tutto per non far esercitare i propri diritti finanche ai consiglieri provinciali. Ora attendo le scuse da parte del Presidente De Franciscis che con arroganza mi aveva vietato, insieme al direttore generale, di esercitare una mia prerogativa a tutela del buon andamento ed imparzialità dell’azione amministrativa”. Magliocca denunciò l’accesso negato quando lo stesso voleva documentarsi circa alcune assunzioni effettuate presso “Terra di lavoro spa” a favore di alcuni parenti, amici e figli di alcuni esponenti della maggioranza consiliare.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico