Carinaro

Pellegrinaggio da San Pio in ricordo di “Zia Annunziata”

Annunziata BarbatoCARINARO. Partirà sabato 15 novembre un imponente pellegrinaggio da Carinaro per rendere onorare il corpo di San Pio da Pietrelcina esposto nella chiesa di San Giovanni Rotondo.

I 110 pellegrini saranno guidati da Marilena Dalia Barbato, presidente della neo associazione socio-culturale “Annunziata Barbato” di Carinaro. Sin dall’alba i pellegrini si mobiliteranno per raggiungere la cittadina del Gargano per essere puntuali alla consegna dei pass per poter vedere il corpo glorioso del Santo con le stimmate. Il pellegrinaggio scaturisce da un voto fatto proprio dalla compianta signorina Annunziata Barbato, attivista della Parrocchia Sant’Eufemia di Carinaro, per tanti anni anche organizzatrice di pellegrinaggi religiosi e culturali, scomparsa nello scorso mese di giugno, che fece prima di passare a miglior vita. Infatti, a 55 dei 110 partecipanti il viaggio sarà offerto dall’associazione.

“Faremo visita, pregheremo e sosteremo davanti a San Pio – dichiara Marilena Dalia Barbatoprima di tutto per onorare la memoria di zia Annunziata, che ci teneva molto affinché anche gli amici e i suoi familiari potessero vedere le spoglie di Padre Pio. Siamo molto entusiasti di questo pellegrinaggio, sia io, mio marito che i familiari tutti per la buona riuscita di esso perché lo voleva fortemente nostra zia Annunziata che vede coinvolti tutte persone di Carinaro devote di Padre Pio e certamente sarà un primo passo dell’associazione per riprendere un cammino avviato per tanti anni dalla amata zia Annunziata che porteremo avanti con tanta umanità nel buon ricordo del tanto bene e attaccamento che Lei ha avuto verso noi familiari ma soprattutto verso il popolo carinarese che la voleva tanto bene”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico