Napoli Prov.

Mediocasa, Giugliano vince a Santa Maria a Vico

basketGIUGLIANO. Altra vittoria, altri due punti, ma stavolta c’è voluto tutto il cuore del Mediocasa Basket Club Giugliano per avere ragione di una coriacea Santa Maria a Vico, scesa sul parquet amico con la chiara intenzione di rendere la vita difficile all’imbattuta capolista.

Prima della gara, spazio al ricordo commosso delle 4 vittime della strada che hanno perso la vita in un terribile incidente domenica scorsa nella trasferta della Juve Caserta Under 15. Un momento ancor più intenso per il coach vicano Raffaele Porfidia, che allena proprio quella formazione.

Poi spazio al basket giocato, con Lanzano che lancia Giuliotti nel quintetto base, e lo incolla alle calcagna del temibilissimo Iaselli, cecchino casertano da 20 punti a partita, che in coppia con l’americano Washington.

Si rivede tra i convocati Enzo Cusitore, e dunque il gioco degli under esclude Annunziata e Vitiello in favore proprio di Giuliotti, che ripagherà la fiducia con un’ottima prestazione difensiva.

Nonostante qualche problema di falli, i primi due quarti il Mediocasa se li aggiudica abbastanza comodamente: Barker colpisce da ogni posizione e vince il duello a stelle e strisce con Washington, e una buona regia di Bonanno permette le conclusioni dal perimetro di Caiazzo e Zonda: nove punti di vantaggio all’intervallo, distacco che resta praticamente invariato fino al finale di terza frazione, quando Santa Maria a Vico stringe le maglie difensive e cerca la reazione disperata, che vale un parziale di undici punti e il sorpasso a quota 54. Giugliano si scuote, e riesce a chiudere il quarto avanti di due, ma la gara illustra inequivocabilmente un finale punto a punto.

I padroni di casa sono in fase positiva, riescono nuovamente ad allungare, stavolta di ben cinque punti, ma il Mediocasa in quello che probabilmente è il momento più difficile da inizio campionato ad oggi, si ritrova a giocare da grande squadra e a raddrizzare la situazione.

Lanzano schiera la zona due-tre, con Morra che cattura rimbalzi di ogni tipo e permette secondi tiri e ripartenze veloci. Il solito Barker dalla mano calda, e Caiazzo (con due bombe consecutive) spostano gli equilibri in favore dei gialloblu. Si rivede in campo anche Cusitore, che nel momento giusto ci mette l’esperienza e cattura falli importanti, segnando i preziosi tiri liberi.

Il punteggio finale è 82 a 72 per gli ospiti, a dimostrazione della continuità del Mediocasa che non perde un colpo e fa nove su nove.

Al termine, significativo abbraccio delle due squadre a centrocampo, con alcuni atleti della Juve Caserta compagni di squadra dello sfortunato Paolo Mercaldo, che con il padre, il vice allenatore e una dirigente, perdeva la vita solo una settimana fa.



Santa Maria a Vico: Fucci 3, Spadaccio 1, Iaselli 17, Washington 23, Mirotto 0, Iuliano 8, Laudiero 0, iorio 6, Aragosta 14, Giordano 0. Allenatore: Porfidia


Mediocasa Giugliano:Bonanno 13, Giuliotti 0, Zonda 10, D’Alterio 3, Caiazzo 15, Morra 7, Cusitore 4, Carbone 0, Di Febbraio 5, Barker 25. Allenatore: Lanzano

Parziali: 17-19; 34-43; 54-56; 72-82.

Arbitri: De Prisco D. (Sa) – Pellegrino M. (Sa)

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico