Campania

Luigi Libra live il 2 dicembre al Teatro Bolivar

Luigi LibraNAPOLI. L’artista Luigi Libra torna al Teatro Bolivar con l’esibizione in programma martedì 2 dicembre, alle ore 21.

Nasce a Napoli il 16 marzo 1975. Appassionato al mondo delle sette note in particolare alla Pop Music, Rn’B, Soul, Acustico, fin da bambino, debutta alla giovane eta’.. di 15 anni con la band “I Sotto la Pioggia”, esibendosi nei ritrovi estivi delle stazioni balneari della Costa Adriatica. Tra feste di piazza e private, secondo una consolidata tradizione partenopea, Libra debutta ufficialmente nel 1996, prendendo parte al Festival dei Nuovi Musicisti Emergenti Italiani (organizzato dalla CGD-Music & Company), dove vince il Premio Rivelazione ’96 con la canzone “Amore maledetto”.

Luigi Libra – “Ti parlo di me”

Nel 1999 l’artista prende parte alla seconda edizione del Festival di Napoli, trasmesso da Mediaset, con la canzone “Piccerella” di Riccio-Damiano. Il motivo si classifica tra le migliori posizioni della rassegna canora ed e’ ben accolto dalla stampa che lo considera uno dei migliori testi letterali della manifestazione. Alla stessa rassegna, Libra ci ritorna anche nel 2000, dove propone l’interessante “Succedera’…” e la struggente “Battiti nel cuore” (interpretata al Festival da Sabrina Canzano) scritte in collaborazione con Gianfranco Caliendo. Notato da Paolo Limiti, entra a far parte come ospite fisso del popolare programma di RaiUno “Ci vediamo in Tv” dove gli vengono affidate canzoni del repertorio classico napoletano e italiano.

Nel 2001, proprio in collaborazione con il popolare conduttore, realizza il brano “Ddoje parole” che, presentato alla quarta edizione del Festival di Napoli, si aggiudica il Premio della Critica. La canzone diventa poi sigla di chiusura del programma “Ci vediamo in Tv” (edizione 2001-2002) e un singolo di gran successo, che permette a Libra un intenso tour in tutta la Penisola. Considerato dalla stampa come uno dei migliori poeti del Mediterraneo, nel 2003 viene premiato al Festival delle Terme di Rapolano, nell’ambito della rassegna “Quando le rose appassiscono” di Guido Bocci. Sempre nello stesso anno, Libra viene riconfermato nel cast del “Paolo Limiti Show” (RaiDue), programma televisivo in prima serata dedicato alla musica leggera internazionale ed al cinema hollywoodiano degli anni ’50 e ’60.

L’artista ritorna in tour nel 2004, toccando le maggiori localita’ della Penisola. Si esibisce, inoltre, in piu’ occasioni con Tiziana Rivale, Giardino dei Semplici, Francesca Alotta, Tullio de Piscopo, Gilda Giuliani. In una rassegna dedicata alla Black music,conosce e stringe forti rapporti con il rapper afro francese Nerho, la passione per questo genere porta i due a collaborare.

Nel 2005, Libra e’ tra gli artisti che ricevono il “Premio Fuorigrotta”, organizzato dalla Circoscrizione territoriale. Nel 2006, con l’attuale produttore artistico Luciano Liguori e Gianfranco Caliendo, realizzano l’album “Ddoje parole tra Napoli e Marechiaro”edito e prodotto dalla storica etichetta discografica La Canzonetta records distribuito da Self s.p.a Il cd racchiude 13 brani classici della cultura napoletana rivisitati in chiave moderna con sonorita’RnB e acustiche, e 7 inediti dove vedono l’artista in veste sia di autore che compositore. Dal cd Il singolo estratto e’ “Voglio turna’ a Marechiaro” in duetto con Tiziana Rivale.

Siamo a settembre 2007 e dopo 25 anni ritorna a Napoli una delle piu’importanti manifestazione musico-culturali italiane “La Piedigrotta” e Luigi Libra ne e’ protagonista, presentando il suo nuovo singolo intitolato “Cammina” ,un brano dalla grande atmosfera etnopopolare che riscuote sin da subito i consensi della critica. Dicembre 2007 viene pubblicata la compilation “Piedigrotta”(coprodotta dalle 2 piu’importanti case Editrici e Discografiche della canzone storica napoletana:La Canzonetta/Bideri).

Siamo ad oggi e nasce un nuovo progetto che vede duettare Libra con Peppino di Capri in un brano scelto dal vasto repertorio dello stesso Peppino, “Amare di meno”, canzone storica scritta da Paolo Limiti e Umberto Balsamo.

Ha uno spazio web all’indirizzo: www.myspace.com/luigilibra dove è possibile vedere alcuni suoi video e ascoltare dei brani tratti dall’ultimo cd.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico