Campania

Il Mediocasa vince in rimonta. Casapulla battuto: otto su otto

Mediocasa GiuglianoGIUGLIANO. Prosegue senza sosta la marcia del Mediocasa Basket Club Giugliano, che batte la Renauto Casapulla e resta a punteggio pieno, con l’ottava vittoria in altrattante partite.

Il clima del palazzetto di via Casacelle però non è certo quello della festa, vista la tragica notizia dell’incidente che in mattinata ha coinvolto l’under 15 della Juve Caserta: giocatori e pubblico in un commosso silenzio ad onorare per un intenso minuto le quattro vittime. Dopo il ricordo, lo spettacolo deve continuare come da copione, e Lanzano ripropone l’esperimento delle tre guardie, con la coppia Bonanno-Caiazzo, supportata da un Annunziata con compiti essenzialmente difensivi. Il reparto dei lunghi, invece, vede Di Febbraio affiancato a Kyle Barker. Primo quarto difficile per i padroni di casa, gli ospiti guidati da un buon Fontanella attaccano bene la difesa giuglianese, e approfittando della scarsa vena realizzativa del Mediocasa, chiudono avanti di tre lunghezze alla prima sirena, sul 18 a 15. Il secondo quarto, sotto l’aspetto realizzativo, è forse il peggiore da inizio stagione: raramente, infatti, si vede una squadra con il potenziale che ha il Mediocasa, segnare solo 13 punti, ed è il solito D’Alterio a togliere un po’ di castagne dal fuoco. Al riposo la Renauto conserva le tre lunghezze di vantaggio, per un 28 a 31 che racconta bene la giornata storta al tiro per il Mediocasa, ma anche la poca capacità di Casapulla di approfittarne. Il riposo è come sempre chiarificatore, alla ripresa del gioco i giuglianesi si presentano molto più attenti e concentrati, con Morra a farsi valere sotto canestro e Barker a colpire da ogni posizione: l’americano continua a far sembrare semplici anche le conclusioni più complicate, e scava il solco con 12 punti nel solo terzo quarto: gli fa buona compagnia Marco Caiazzo, con due bombe consecutive, e il Mediocasa fornisce a tutti l’ulteriore dimostrazione che appena si schiaccia il piede sull’acceleratore, al momento non ce n’è per nessuno. Più dieci all’inizio dell’ultima frazione, vantaggio che nell’ultimo quarto arriva anche sotto la soglia dei venti punti, per poi assestarsi a quota quindici: Barker ne segna 28, nonostante qualche colpo proibito sotto canestro, per Di Febbraio, galvanizzato dalla partenza nel quintetto iniziale, ce ne sono 12, stessa cifra raggiunta da Paolo D’Alterio, bravissimo nel capitalizzare i minuti a sua disposizione. La qualificazione al girone promozione sembra oramai cosa fatta, per Roberto Lanzano c’è tutto il tempo di recuperare Cusitore e dare spazio a chi al momento ne ha avuto di meno, così da far rifiatare quelli che invece sono stati più impiegati: per il coach giuglianese, la missione principale resta quella di tenere sempre alta la concentrazione dei suoi, per presentarli nella seconda fase carichi sia fisicamente che psicologicamente.

Mediocasa Giugliano: Bonanno 9, Zonda, D’Alterio 12, Caiazzo 9, Morra 6, Annunziata, Carbone 1, Di Febbraio 12, Barker 28, Vitiello. Allenatore: Lanzano

Renauto 2000 Casapulla: Canzano 15, Lombardi 2, Luongo 3, Ventriglia 3, D’Angelo 11, Carpinelli 2, Fontanella 17, Sicignano 9, Merola, Di Monaco. Allenatore: Merola

Parziali: 15-18; 28-31; 54-44; 77-62.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico