Napoli Prov.

Casandrino, sequestrata fabbrica di Hogan contraffatte

Guardia di Finanza sequestra Hogan contraffatteCASANDRINO (Napoli). La Guardia di Finanza prosegue il suo incessante impegno nel contrasto alla contraffazione, conseguendo, a pochi giorni dagli ultimi sequestri di opifici attrezzati per la lavorazione ed il confezionamento di calzature contraffatte, un ennesimo risultato di servizio.

I finanzieri della Sezione Mobile del Nucleo di Polizia Tributaria, sviluppando gli elementi investigativi acquisiti nell’ambito di una più vasta attività di indagine, sono pervenuti alla individuazione di un nuovo deposito di stoccaggio di scarpe pronte per essere immesse sul mercato, recanti il marchio delle note griffes Hogan e Prada. L’intervento, reso difficoltoso dalle alte recinzioni dell’immobile, è avvenuto presso un fabbricato sito nel comune di Casandrino (Napoli), ove veniva perpetrata l’illecita produzione calzaturiera. L’operazione di servizio ha consentito alle Fiamme Gialle di rinvenire e sottoporre a sequestro, oltre al fabbricato di circa 400 mq., 66 macchinari (di cui circa 30 ad alta tecnologia), oltre 300.000 semilavorati ed accessori recanti il marchio Hogan e Prada contraffatto (pellame ed altro materiale di consumo), 5 clichè in ottone riportanti il logo della Hogan, 1400 scarpe completamente rifinite e confezionate pronte per essere commercializzate, nonché 300 scarpe in lavorazione. Nel corso dell’intervento sono stati, altresì, identificati 9 lavoratori in nero, di nazionalità italiana, intenti nella produzione delle scarpe contraffatte, che sono risultati non in regola alla normativa previdenziale ed assicurativa e per i quali è scattata la segnalazione all’Ispettorato del Lavoro. Il responsabile, B.C., di 33 anni, originario della provincia di Caserta, sorpreso in flagranza di reato, è stato denunciato, a piede libero, alla Procura della Repubblica di Napoli.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico