Aversa

Tredicenne scomparso avvistato a Scalea: sfugge ai carabinieri

Riccardo RispoAVERSA. Fino a tarda notte ha tenuto in scacco anche i carabinieri di Scalea che lo avevano avvistato e cercato di fermare, dopo che la sua fotografia era apparsa nella trasmissione di Rai Tre “Chi l’ha visto?”, …

… per iniziativa dei genitori, preoccupati perché il ragazzino, appena tredicenne, mancava da casa dalla domenica precedente. Si tratta di Riccardo Rispo, di Parete. Un ragazzo normale, come tanti, che frequenta senza tante preoccupazioni il quarto ginnasio del liceo classico “Domenico Cirillo” di Aversa. Il ragazzo dimostra diversi anni in più rispetto all’età reale. E’ alto, infatti, un metro ed ottantacinque ed è facile ipotizzare che proprio questo particolare abbia contribuito a non farlo notare fino a quando i genitori del ragazzo non hanno lanciato l’appello tramite la famosa trasmissione televisiva condotta da Federica Sciarelli. I militari hanno notato la foto del ragazzino e, poco dopo, lo hanno incrociato nel noto paese calabrese che, in questo periodo dell’anno, non è particolarmente frequentato da non residenti. Alla vista dei carabinieri (come ha raccontato il padre in diretta in televisione), Riccardo ha tentato di scappare, lasciando, però, sul posto uno zainetto con effetti personali, che aveva portato con sé. Proprio grazie a questo zainetto i militari, contattati i genitori, hanno potuto accertare che si trattava proprio del ragazzino scomparso il giorno precedente dalla sua abitazione di Parete, senza un particolare motivo. Gli stessi carabinieri hanno immediatamente attivato una serie di battute in zona nel tentativo di ritrovare Riccardo, ma fino a tarda notte le ricerche dei militari non avevano sortito alcun esito. Al momento della scomparsa il ragazzo indossava: jeans di colore blu, felpa nera o grigia, scarpe da montagna, un giubbino blu con colletto di colore argento. Con sé aveva uno zaino scolastico nero con un’immagine di un leone bianco e con scritta “Lonsdale”, recuperato dai militari di Scalea.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico