Aversa

Rifiuti, Mariniello: “Si a gara europea, no municipalizzata”

Gianmario Mariniello AVERSA. Giovedì 27 novembre, alle ore 16, il Consiglio comunale deciderà le modalità dell”affidamento del servizio di raccolta dei rifiuti urbani.

Le strade sono due:affidamento ai privati,municipalizzata. A tal proposito il consigliere di An Gianmario Mariniello sposa la prima ipotesi. “Ci sono alcuni motivi che mi inducono a preferire l”affidamento ai privati. Primo, “lo Stato è inabile a gestire anche una bottega di ciabattino”, insegnava Don Luigi Sturzo, figuriamoci gestire la raccolta e lo smaltimento dei rifiuti. La storia dei consorzi è lì a dimostrarlo. Con l”affidamento ai privati avremmo tre tipi di controllo. Quello economico, cioè il privato ha tutto l”interesse ad offrire un servizio efficiente che produce profitti. Quello contrattuale. Il committente ha una serie di strumenti per far rispettare il contratto alla lettera. Quello giudiziario. Con la municipalizzata avremmo solo il terzo tipo di controllo. Che è notoriamente ex post. Per questoil mio voto sarà favorevole solo ad un bando di gara europeo, scritto bene e per questo trasparente. E mi sembra sia proprio questo l”indirizzo di Amministrazione e maggioranza. Altre soluzioni non potranno godere del mio voto in Consiglio comunale”. Intanto, lo stesso Mariniello ha convocato sul tema un”apposita seduta della Commissione Bilancio, da lui presieduta, per venerdì alle ore 11.30.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico