Aversa

Polizia sequestra tre scuolabus

gli scuolabus fermati dalla poliziaAVERSA. Tre scuolabus sono stati sequestrati stamattina ad Aversa. In un’operazione condotta dalla Polizia di Stato, coordinata dal dirigente Antonio Sferragatta, e dalla Polizia Stradale di Caserta, sono venute alla luce diverse irregolarità sullo stato manutentivo e legale dei mezzi.

I pulmini “gialli”, che ogni mattina trasportano i ragazzi delle scuole materne ed elementari cittadine, sono stati nei mesi scorsi al centro di polemiche sui rilasci dei permessi da parte del comune. Infatti, a seguito delle segnalazioni dei genitori, fu permesso a privati che si adeguavano alle normative stradali di poter chiedere al comune normanno il permesso al trasporto promiscuo. L’allora assessore al ramo, Gino Della Valle, diede loro dei parametri di sicurezza da seguire, e l’obbligo del famoso colore giallo che li contraddistingue. In totale, le licenze concesse dal comune furono meno di dieci. Stamattina, tre di questi mini bus, controllati dalla polizia sono stati trovati privi delle norme di sicurezza indispensabili per il trasporto di minori, e, gli agenti hanno ritirato le carte di circolazione ai proprietari dei mezzi. “Sottolineo l’utilità sociale di questo servizio – ha ribadito il dottore Sferragatta – molte famiglie non hanno modo di accompagnare i figli presso gli istituti di competenza, ma si deve pensare alla tutela di chi viaggia. Stamattina abbiamo dovuto scortare con due auto, gli scuolabus che non avevano le carte in regola, proprio per permettere di lasciare i ragazzi alle rispettive scuole”. Non d’accordo con l’operazione congiunta della Polizia è la signora Anna Verde, proprietaria di uno dei mezzi colpiti da fermo amministrativo, che ha dichiarato: “Nel mio caso è solo un disguido tecnico tra la Motorizzazione Civile ed il Comune di Aversa. Un disguido legato alla definizione di pullman a noleggio invece di scuolabus. Risolverò al più presto la vicenda”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico