Aversa

Pericolosità Sociale-Società Pericolosa, convegno all’Opg

Adolfo FerraroAVERSA. Il XII Convegno di Studi dell’Ospedale Psichiatrico Giudiziario (Opg) di Aversa, che si terrà nei giorni 6-7-8 novembre, tratterà con il contributo di studiosi di tutta Italia sull’individuazione e sull’accertamento dell’elemento che consente la reclusione ai malati di mente …

… cioè il concetto giuridico e psichiatrico di pericolosità sociale – ed avrà per titolo appunto “Pericolosità Sociale & Società Pericolosa” . Il senso del Convegno oltre quello di studio è di richiamare ancora una volta l’attenzione sugli Opg in un momento di rischiosissima trasformazione come quello attuale. Infatti un Dpcm del precedente governo ha delegato dal 1 ottobre 2008 la sanità penitenziaria alla sanità pubblica , e questo significa che tutta la struttura medica – pazienti compresi – sono transitati nel Sistema Sanitario Nazionale , e quindi alle Asl di competenza su cui insiste la struttura. E’ quindi – nelle intenzioni – una possibilità concreta di superare l’Opg trasformando un luogo carcerario in una struttura sanitaria che possa svolgere la sua funzione di dismissione e reintegro dei pazienti, realizzando un progetto su cui si lavora da tempo.

L’impreparazione con cui questo passaggio è stato accolto sia dalla amministrazione penitenziaria che dalle Asl campane su cui insistono le due strutture di Aversa e Napoli sta però producendo un arretramento piuttosto che un superamento: l’aspetto carcerario è stato rafforzato con la presenza di un dirigente penitenziario nella struttura , che poco può sapere di soggetti affetti da patologia mentale e che imprime – per sua formazione e ruolo – un viraggio preoccupante verso l’aspetto carcerario. Mentre la Regione Campania e le Asl si trovano a gestire circa quattrocento pazienti – tanti ce ne sono in regione anche se solo una piccola parte sono di competenza campana – di cui non conoscono la storia e le dinamiche giudiziarie che hanno prodotto il loro internamento , tanto che a tutt’oggi nessun Direttore Generale delle Asl in Campania ha deliberato in merito al significato e al ruolo della struttura Opg e sul destino dei pazienti contenuti in esso.

Si verifica quindi la paradossale condizione che – nel lungo tragitto di sanitarizzazzione di questi luoghi – questi si vengano a trasformare (esattamente nel momento in cui gli si da la possibilità del superamento) in quello che da dieci anni cercano di non essere più , ovverosia delle carceri con dei malati mentali rinchiusi. Se a ciò si aggiunge che quasi il sessanta per cento delle persone recluse ci rimane in quanto considerato socialmente pericoloso non per le condizioni psichiatriche che sono buone e lo renderebbero dimissibile, ma per l’assenza di strutture territoriali in cui accoglierli , diventa evidente che il gioco di parole su cui si basa il titolo del convegno “Pericolosità Sociale & Società Pericolosa” rappresenta non solo uno stimolo, ma anche una preoccupazione.

Dott. Adolfo Ferraro
direttore sanitario Opg Aversa

Il programma

I GIORNATA, 06 novembre 2008

 Ore 15.00 – 15.30 Registrazione partecipanti

 Ore 15.30 – 16.00 Apertura dei lavori e Saluti

Adolfo Ferraro – Direttore Sanitario OPG Aversa

Laura Passaretti – Direttore Sfap Aversa
Domenico Ciaramella – Sindaco di Aversa
Antonietta Costantini – Direttore Generale ASL Ce2

Franco Ionta – Capo del dipartimento amministrazione penitenziaria

I SESSIONE

Moderatore: Lorenzo Chieffi – Preside Facoltà di Giurisprudenza Seconda Università di Napoli

 Ore 16.00 –17: Romolo Rossi

Professore Ordinario di Psichiatria presso la Facoltà di Medicina e Chirurgia dell’Università degli Studi di Genova. Direttore del Dipartimento di Scienze Psichiatriche dell’Università di Genova

La Cavalleria Rusticana – pericolosi perché?


 Ore 17 – 17.30: Luigi Ferrannini

Direttore Dipartimento Salute Mentale ASL 3 “Genovese”
Il DSM di fronte al paziente “socialmente pericoloso”: problemi tecnici,relazionali ed organizzativi


Ore 17.30 – 18.00: Giancarlo Nivoli

Direttore Clinica Psichiatrica Università di Sassari
L’esame clinico del Paziente con comportamento violento


 Ore 18.00 – 18,30: Luigi Kalb

Professore Ordinario di procedura penale. Università di Salerno
I provvedimenti giurisdizionali in materia di ricovero in opg negli itinerari della giurisprudenza costituzionale


 Ore 18.30 – 19.00: Antonello Crisci

Professore Associato Medicina legale dell’Università di Napoli
La responsabilità professionale dello psichiatra (forense) nella prevedibilità e prevenibilità di un evento dannoso/antigiuridico

 19.00-20 .00 Discussione Interattiva con gli Esperti sulle Tematiche trattate

II GIORNATA, 07 novembre 2008

 Ore 08.30 – 09.00: Verifica Presenze

I SESSIONE

Moderatore: Francesco Catapano – Professore Ordinario Dipartimento di Psichiatria Università di Napoli

 Ore 09.00 – 09.40: Ugo Fornari

Professore Ordinario di Psicopatologia Forense, Università di Torino
Indicatori clinici di pericolosità sociale psichiatrica


 Ore 09.40 – 10.20: Vittorio Volterra

Docente Master Psicopatologia e Discipline Forensi Università di Ferrara – già Ordinario Psichiatria Università di Bologna
L’amministrazione di sostegno a tutela della posizione di garanzia nei confronti di malati psichici con potenziale pericolosità sociale


 Ore 10.20 – 11.00: Giuliano Balbi

Professore Ordinario Diritto Penale Facoltà Giurisprudenza – Seconda Università di Napoli
La pericolosità sociale nella prospettiva del diritto penale sostanziale

 Ore 11.00 – 11.20: Discussione Interattiva con gli Esperti sulle Tematiche trattate

 Ore 11.20 – 11.50: Pausa Lavori

 Ore 11.50 – 12.30: Francesco Bruno

Titolare dell’Insegnamento di Pedagogia sociale Università di Salerno
Pericolosità sociale: ieri, oggi e domani


 Ore 12.30 – 13.10: Giuseppe Sartori

Professore Ordinario di Neuropsicologia Forense, Direttore del Master in Psicopatologia e Neuropsicologia Forense
Università di Padova

Neuroscienze cognitive e psichiatria forense

 Ore 13.10 – 13.30: Discussione Interattiva con gli Esperti sulle Tematiche trattate

 Ore 13.30 – 14.30: Pausa Lavori

II SESSIONE

Moderatore: S. De Feo – Direttore Sanitario OPG Napoli

14,30 – 15,00 : Simonetta Costanzo

Psicoanalista, criminologo, docente di psicopedagogia presso l’Università della Calabria
La valutazione della pericolosità sociale e della pericolosità clinica tra soggettività ed oggettività


 Ore 15.00 – 15.30: Alessandra Bramante

Psicologa – Criminologa Clinica – Torino
Madri figlicide: meglio se pericolose?


 Ore 15.30 – 16.00: Alfredo De Risio

Psicoterapeuta specialista in psicologia clinica Cons.Naz. SIMSPe

Frontiere : il tempo e il divenire


 Ore 16.00 – 16.30: Francesco Cantore

Direttore UOSM B Eboli – ASL Salerno 2
Oltre la deistituzionalizzazione: l’OPG, il manicomio – rete e la liberazione delle persone dalla detenzione e dalla malattia mentale

Ore 16.30 – 17.00 : Franco Scarpa

Direttore Sanitario OPG di Montelupo Fiorentino.
L’accertamento di pericolosità sociale in fase di esecuzione delle misure di sicurezza: strumenti e metodologia

Ore 17.00 – 17.30: Natale Fusaro

Criminologo Coordinatore Didattico Scientifico del Master in “Scienze Forensi” Università degli Studi di Roma
Il concetto di pericolosità sociale tra legge, giurisprudenza e prassi

 Ore 17.30 – 18.00: Discussione Interattiva con gli Esperti sulle Tematiche trattate

 Ore 18.00 – 18.30: Pausa lavori

 Ore 18.30 Tavola Rotonda
Chairman: Alessandro Margara – Presidente Fondazione Michelucci – Firenze

Adolfo Ferraro, Salvatore De Feo, Antonino Calogero, Franco Scarpa, Nunziante Rosania, Valeria Calevro

Il DPCM del primo di aprile e le sue risonanze nell’ospedale psichiatrico giudiziario

III GIORNATA, 08 novembre 2008

 Ore 08.30 – 09.00: Verifica Presenze

III Sessione

Moderatore: Claudio Flores – Direttore ufficio del trattamento – Prap Campania

 Ore 09.00 – 09.40: Antonino Calogero

Direttore Sanitario – OPG Castiglione delle Stiviere
Sintomi psicopatologici correlati alla pericolosità sociale in ambito peritale
(analisi condotta su 50 perizie di pazienti in MS presso l’OPG di Castiglione delle Stiviere)


 Ore 09.40 – 10.20: Stefano Ferracuti

Dipartimento di scienze psichiatriche e medicina psicologica Università degli Studi “La Sapienza” Roma
Violenza e psichiatria : responsabilità e valutazione medico legale


 Ore 10.20 – 11.00: Massimo Picozzi – Jessica Ochs
Centro di Ricerca sul Crimine, Università Carlo Cattaneo – LIUC
Depravity scale e omicidio

 Ore 11.00 – 11.30: Discussione Interattiva con gli Esperti sulle Tematiche trattate

 Ore 11.30 – 12.00: Pausa Lavori


 Ore 12.00 – 12.40: Vincenzo Mastronardi

Titolare della Cattedra di Psicopatologia forense. Università “La Sapienza” di Roma
Profili e Tipologie di Pericolosità Sociale (Documentazioni Filmiche)


 Ore 12.40 – 13.20: Alessandro Margara

Presidente Fondazione Michelucci – Firenze
Dal concetto assoluto al concetto relativo della pericolosità sociale.

 Ore 13.20 – 14.00: Discussione Interattiva con gli Esperti sulle Tematiche trattate e conclusioni

 Ore 14.00 – 14.30: Compilazione Questionari ECM finali

Chiusura Lavori

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico