Aversa

Lodo Alfano, gazebo dell’Idv ad Aversa

Paolo CacciapuotiAVERSA. E’ in frenetico fermento l’attività lavorativa dell’Italia dei Valori guidata da Massimo Mercurio Romano e Paolo Cacciapuoti.

Ad affermarlo è proprio Cacciapuoti (nella foto), vicecoordinatore cittadino nonché coordinatore del movimento giovanile, il quale, in stretta sintonia con il coordinatore cittadino Mercurio e con l’ampio contributo della dirigenza cittadina, composta da Carmine Palmiero, Carlo Zippo, Roberta Girone ed Anacleto Molitierno, sta lavorando per contribuire alla perfetta riuscita della raccolta firme per il Referendum abrogativo del cosiddetto “Lodo Alfano”. Infatti, sull’onda dell’attenzione riscontrata nelle precedenti occasioni e desiderosi di dare un contributo fattivo alla risoluzione delle problematiche nazionali, anche nelle prossime domeniche, un apposito gazebo sarà allestito ad Aversa, al fine di sensibilizzare i cittadini a dare il loro consenso, mediante l’apposizione della loro firma, e quindi il loro contributo all’abrogazione del provvedimento normativo suddetto. L’iniziativa referendaria, fortemente voluta dall’onorevole Antonio Di Pietro e che il leader provinciale, l’onorevole Americo Porfidia, sta ben promuovendo in tutto il territorio casertano, in stretta collaborazione con la dirigenza provinciale guidata da Luigi Passariello, ambisce ad addivenire all’abolizione della nota legge sulla sospensione dei processi penali per le sole quattro più alte cariche dello Stato. “Stiamo lavorando – sottolinea Cacciapuoti – anche all’apertura della nuova sede cittadina del partito, dove accogliere i futuri simpatizzanti ed i futuri attivisti che, con il loro impegno, contribuiranno alla crescita dell’Idv nella città normanna”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico