Aversa

Caputo: “L’ospedale Moscati deve restare un punto di riferimento”

Nicola CaputoAVERSA. A margine dell’audizione della Commissione Sanità della Regione con i sindaci del casertano, si respira aria di soddisfazione per il Piano Ospedaliero varato dalla Giunta regionale campana venerdì scorso.

Secondo il vice capogruppo del Pd in consiglio regionale, Nicola Caputo. “E’ stato fatto un buon lavoro. Si è tenuto conto delle esigenze di razionalizzazione della spesa, ma anche delle necessità delle diverse comunità”.

“Qualche malumore iniziale che pure c’è stato è stato superato. Dopo il passaggio obbligatorio della ottimizzazione delle risorse e la rimodulazione dei servizi offerti – aggiunge il consigliere Pd – è tempo di offrire un servizio sanitario ai cittadini campani in linea con gli standard di qualità europei”. In riferimento all’area dell’alto casertano, Teano Sessa Aurunca, Caputo giudica positivamente l’accorpamento delle Asl, rilanciando l’idea sul territorio di “un unico nuovo grande Ospedale Territoriale, che inglobi le esperienze e le professionalità dei due attuali Nosocomi di Sessa Aurunca e di Teano da realizzarsi con i fondi della terza fase del programma straordinario nazionale per gli investimenti nell’edilizia sanitaria di cui all’art. 20 della L. n.67/88”.

“Intendo portare avanti questo progetto – ribadisce Caputo – nelle sedi opportune, avendo già avviato un serrato confronto con le strutture tecniche dell’assessorato e ritenendo che le pur importanti esigenze di razionalizzazione previste dal nuovo piano sanitario regionale non debbano mortificare le legittime esigenze di una popolazione che conta diverse migliaia di utenti in un territorio non adeguatamente supportato da servizi”.

Centrale anche l’area dell’agro aversano dove, a qualche preoccupazione espressa dal sindaco di Aversa, Ciaramella per alcuni accorpamenti, si associa anche il consigliere Caputo, ribadendo che, “è indispensabile offrire un servizio adeguato alle esigenze di una conurbazione importante come quella dell’aversano. L’Ospedale di Aversa – aggiunge – deve continuare a essere il punto di riferimento per il territorio ed offrire servizi sempre a più elevata specializzazione”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico